«Pop-up» (inform.)

Spazio di discussione su prestiti e forestierismi

Moderatore: Cruscanti

Avatara utente
Ferdinand Bardamu
Moderatore
Interventi: 4431
Iscritto in data: mer, 21 ott 2009 14:25
Località: Legnago (Verona)

«Pop-up» (inform.)

Intervento di Ferdinand Bardamu »

Per pop-up, nel senso di «finestra del navigatore che si apre per presentare informazioni aggiuntive, approfondimenti, un altro sito Internet o, più frequentemente, annunci pubblicitari» (Treccani), la IATE registra due ulteriori traducenti: finestra sovrapposta (per pop-up window) e messaggio sovrapposto (per message pop-up).
Avatara utente
G. M.
Interventi: 437
Iscritto in data: mar, 22 nov 2016 15:54

Re: «Pop-up» (inform.)

Intervento di G. M. »

Non mi sembra un granché. :?
1) È troppo vago, anche nel suo stesso contesto: per le finestre è condizione normale e frequentissima essere «sovrapposte» (in questo momento sul mio schermo ne sono sovrapposte ben sette), senza essere per questo dei pop-up.
2) L'elemento caratteristico, vistoso e che si ricorda, secondo me sta più nel fatto di «spuntare, aprirsi (sopra)» (spesso all'improvviso e senza essere richieste), più che di «essere (sopra)»: un concetto dinamico più che statico.
Secondo me potrebbe essere carina una soluzione creativa, che esprima questo movimento con un tono informale come il termine inglese. :)
Avatara utente
Infarinato
Amministratore
Interventi: 3813
Iscritto in data: gio, 04 nov 2004 10:40
Info contatto:

Re: «Pop-up» (inform.)

Intervento di Infarinato »

G. M. ha scritto: gio, 23 apr 2020 18:01 Secondo me potrebbe essere carina una soluzione creativa, che esprima questo movimento con un tono informale come il termine inglese. :)
La soluzione esiste già, da anni: in italiano si chiamano [finestre] a comparsa. ;)
Avatara utente
G. M.
Interventi: 437
Iscritto in data: mar, 22 nov 2016 15:54

Re: «Pop-up» (inform.)

Intervento di G. M. »

Infarinato ha scritto: gio, 23 apr 2020 18:10 La soluzione esiste già, da anni: in italiano si chiamano [finestre] a comparsa. ;)
Ottimo, grazie; l'ho appena aggiunta alla Vichipedia... e lì ho scoperto l'esistenza del pop-under (non so se sia il caso di aprire un nuovo filone): «(inform.) si dice di finestra che si apre automaticamente sotto quella principale del browser, e appare quando quest’ultima viene chiusa» (Garzanti). Abbiamo un nome anche per questa? 🤔
Avatara utente
Millermann
Interventi: 926
Iscritto in data: ven, 26 giu 2015 19:21
Località: Riviera dei Cedri

Re: «Pop-up» (inform.)

Intervento di Millermann »

Ritengo che le finestre a comparsa comprendano tanto quelle pop-up (di gran lunga piú comuni) quanto quelle pop-under, limitate, a quanto pare, all'àmbito della pubblicità presente nei programmi di navigazione.
Si potrebbe, perciò, volendone precisare il tipo, parlare di finestra a comparsa sovrapposta/sottoposta (cosí "accontentiamo" anche la IATE ;)) oppure anteposta/posposta (o semplicemente anteriore/posteriore).
Che ne pensa? :)
In Italia, dotta, Foro fatto dai latini
Avatara utente
G. M.
Interventi: 437
Iscritto in data: mar, 22 nov 2016 15:54

Re: «Pop-up» (inform.)

Intervento di G. M. »

Millermann ha scritto: gio, 23 apr 2020 20:30 Che ne pensa? :)
Direi che come definizione è chiara e va benissimo; per l'uso però secondo me ricadiamo un po' sempre nel solito problema, per cui l'inglese non si fa problemi a coniare parole originali, mentre l'italiano è più "rigido" e finisce per essere lungo e ponderoso... concretamente, qui, col risultato che dove loro adoperano due o tre sillabe noi dobbiamo usare una locuzione di quattro parole; che non è un problema se dobbiamo impiegarla solo un paio di volte, ma immaginate se si dovesse scrivere un testo sull'argomento... :roll:
In generale, secondo me non dovremmo avere paura di osare con un po' di creatività. Anche perché, per quel poco che vedo io, mi sembra che l'àmbito informatico (parlo dell'italiano) sia più propenso ad accettare un po' di creatività linguistica, rispetto ad altri in generale più conservatori*. O almeno questa è la mia impressione. :wink:

[*Tranne quando si tratta d'introdurre anglicismi. Lì tutti innovatori! :P]
Avatara utente
Infarinato
Amministratore
Interventi: 3813
Iscritto in data: gio, 04 nov 2004 10:40
Info contatto:

Re: «Pop-up» (inform.)

Intervento di Infarinato »

G. M. ha scritto: ven, 24 apr 2020 10:20 Direi che come definizione è chiara e va benissimo; per l'uso però secondo me ricadiamo un po' sempre nel solito problema…
D’accordo, ma io abito in Inghilterra da anni e mi muovo in àmbito informatico, e pop-under non l’ho mai sentita! Quindi immagino che —al di fuori di una strettissima cerchia di «adepti»— l’«uso» effettivo sia davvero scarsissimo. Io direi semplicemente finestra a comparsa nascosta.
Avatara utente
Marco1971
Moderatore
Interventi: 10179
Iscritto in data: gio, 04 nov 2004 12:37

Re: «Pop-up» (inform.)

Intervento di Marco1971 »

Per quel che può valere, perché non credo assolutamente a sostituzione alcuna (né di polirematiche né di neoformazioni), quindi solo per gioco, avrei pensato a [finestra] spuntasú/spuntagiú, o, con una sillaba in piú, apritisú/apritigiú. Spero di regalare almeno un sorriso. :)
Ma quella lingua si chiama d’una patria, la quale convertisce i vocaboli ch’ella ha accattati da altri nell’uso suo, et è sí potente che i vocaboli accattati non la disordinano, ma ella disordina loro.
Avatara utente
Ferdinand Bardamu
Moderatore
Interventi: 4431
Iscritto in data: mer, 21 ott 2009 14:25
Località: Legnago (Verona)

Re: «Pop-up» (inform.)

Intervento di Ferdinand Bardamu »

G. M. ha scritto: ven, 24 apr 2020 10:20… l'inglese non si fa problemi a coniare parole originali, mentre l'italiano è più "rigido" e finisce per essere lungo e ponderoso... concretamente, qui, col risultato che dove loro adoperano due o tre sillabe noi dobbiamo usare una locuzione di quattro parole; che non è un problema se dobbiamo impiegarla solo un paio di volte, ma immaginate se si dovesse scrivere un testo sull'argomento...
Beh, se è una questione di lunghezza e di flessibilità nel coniare parole nuove, l’inglese ci batte e ci batterà sempre. E nel caso di un testo tecnico sull’argomento, dubito che una sillaba in piú o in meno lo renda meno o piú leggibile. Altrimenti per tutti i tecnicismi che superino le tre sillabe dovremmo trovare equivalenti piú brevi.

Ad ogni modo, se si cerca un traducente creativo, la proposta di Marco è, come sempre, brillante. Ciò nonostante, fermo restando che ne condivido il pessimismo sulla possibilità di sostituire questo e tanti altri anglicismi —si pensi, tanto per restare all’attualità, che si è deciso di chiamare lockdown un banalissimo confinamento—, sono convinto che la polirematica finestra a comparsa (o, in alternativa, finestra sovrapposta) sia percepita come «piú tecnica» e abbia, ipoteticamente, una maggiore possibilità di successo.
Avatara utente
Ferdinand Bardamu
Moderatore
Interventi: 4431
Iscritto in data: mer, 21 ott 2009 14:25
Località: Legnago (Verona)

Re: «Pop-up» (inform.)

Intervento di Ferdinand Bardamu »

Infarinato ha scritto: ven, 24 apr 2020 11:08D’accordo, ma io abito in Inghilterra da anni e mi muovo in àmbito informatico, e pop-under non l’ho mai sentita! Quindi immagino che —al di fuori di una strettissima cerchia di «adepti»— l’«uso» effettivo sia davvero scarsissimo.
In effetti è cosí, tant’è vero che Google —che fa la parte del leone nel mercato della pubblicità in Rete— ne ha vietato l’uso. Per la verità nemmeno i cosiddetti pop-up pubblicitari si vedono piú, anche per via dei navigatori che, oggi, li bloccano.

Pop-up è però ancora usato per indicare le finestre, o per meglio dire, i riquadri, che si aprono sovrapposti alla pagina stessa, non in una nuova finestra del navigatore. Non si usano piú per comunicare messaggi pubblicitari di terzi, ma per mettere in evidenza offerte o invitare l’utente a compiere a una certa azione (es. iscriversi a un bollettino, prenotare, visitare una certa pagina, ecc.).

Per quanto riguarda lo spagnolo, sono in uso i traducenti ventana emergente («finestra sovrapposta») e ventana subyacente («finestra sottoposta»?). In catalano pop-under è tradotto finestra latent, piú facile da rendere in italiano.
Avatara utente
Ferdinand Bardamu
Moderatore
Interventi: 4431
Iscritto in data: mer, 21 ott 2009 14:25
Località: Legnago (Verona)

Re: «Pop-up» (inform.)

Intervento di Ferdinand Bardamu »

Infarinato ha scritto: gio, 23 apr 2020 18:10La soluzione esiste già, da anni: in italiano si chiamano [finestre] a comparsa. ;)
Non me n’ero mai accorto, ma l’interfaccia di Safari, quando si clicca su certi collegamenti, mostra un avviso che dice «finestra a comparsa bloccata», laddove altri navigatori (Chrome, per esempio) prediligono pop-up.
Avatara utente
Marco1971
Moderatore
Interventi: 10179
Iscritto in data: gio, 04 nov 2004 12:37

Re: «Pop-up» (inform.)

Intervento di Marco1971 »

Ferdinand Bardamu ha scritto: ven, 21 ago 2020 10:25 Non me n’ero mai accorto, ma l’interfaccia di Safari, quando si clicca su certi collegamenti, mostra un avviso che dice «finestra a comparsa bloccata», laddove altri navigatori (Chrome, per esempio) prediligono pop-up.
Se non erro, chi traduce in italiano tutto il materiale Apple (quindi Safari, ecc.) dovrebbe essere la nostra «.Silvia.», con la quale sono stato in contatto privato molti anni fa, e che magnificamente si espresse in proposito in questo suo intervento.

Se ci legge ancora, la ringrazio con tutto il cuore per il suo inestimabile lavoro. :)
Ma quella lingua si chiama d’una patria, la quale convertisce i vocaboli ch’ella ha accattati da altri nell’uso suo, et è sí potente che i vocaboli accattati non la disordinano, ma ella disordina loro.
Avatara utente
.Silvia.
Interventi: 224
Iscritto in data: lun, 11 gen 2010 0:37
Località: Milano

Re: «Pop-up» (inform.)

Intervento di .Silvia. »

Marco1971 ha scritto: ven, 24 apr 2020 12:04 Per quel che può valere, perché non credo assolutamente a sostituzione alcuna (né di polirematiche né di neoformazioni), quindi solo per gioco, avrei pensato a [finestra] spuntasú/spuntagiú, o, con una sillaba in piú, apritisú/apritigiú. Spero di regalare almeno un sorriso. :)
Il sorriso è arrivato :)
A te ricorro; e prego ché mi porghi mano
A trarmi fuor del pelago, onde uscire,
S'io tentassi da me, sarebbe vano.
Avatara utente
.Silvia.
Interventi: 224
Iscritto in data: lun, 11 gen 2010 0:37
Località: Milano

Re: «Pop-up» (inform.)

Intervento di .Silvia. »

Ferdinand Bardamu ha scritto: ven, 21 ago 2020 10:25
Infarinato ha scritto: gio, 23 apr 2020 18:10La soluzione esiste già, da anni: in italiano si chiamano [finestre] a comparsa. ;)
Non me n’ero mai accorto, ma l’interfaccia di Safari, quando si clicca su certi collegamenti, mostra un avviso che dice «finestra a comparsa bloccata», laddove altri navigatori (Chrome, per esempio) prediligono pop-up.
I motori di ricerca appartengono a società diverse, e ciascuna azienda tende a volersi distinguere dall'altra. Un termine adottato da Microsoft avrà in molti casi un nome diverso per Apple. Safari è stato sviluppato da Apple. Apple traduce "pop-up" con "finestra a comparsa". Ecco perché resiste.
Un altro esempio è "Bookmarks", che diventa quasi sempre "Segnalibri" (Microsoft, Opera, Mozilla Firefox...), ma "Preferiti" per Apple.
Inizialmente, tutto ciò che era legato ai programmi di Microsoft veniva tradotto in lingua italiana, per renderlo più fruibile e familiare. Nel corso degli anni, invece, molti termini sono rimasti in inglese perché ritenuti riconoscibili dall'utente. In realtà, data la forte espansione del settore, ora sono gli addetti ai lavori a imporre il proprio gergo. Oggi molti privati creano "app".
Tra i fattori in gioco che portano alla non traduzione di molti termini vi sono anche:
- la sempre più elevata rapidità dell'ingresso sul mercato di nuove tecnologie, nuovi prodotti e servizi;
- la globalizzazione e comunicazione globale;
- l'uso sempre più massiccio della traduzione automatica (con e senza revisione, che può essere leggera o completa);
- l'attuale, diffusa percezione che le parole straniere (in questo caso prevalentemente, se non totalmente, inglesi) siano più specifiche e immediate, pertanto non convenientemente sostituibili.
A te ricorro; e prego ché mi porghi mano
A trarmi fuor del pelago, onde uscire,
S'io tentassi da me, sarebbe vano.
Avatara utente
.Silvia.
Interventi: 224
Iscritto in data: lun, 11 gen 2010 0:37
Località: Milano

Re: «Pop-up» (inform.)

Intervento di .Silvia. »

Marco1971 ha scritto: ven, 21 ago 2020 14:08
Ferdinand Bardamu ha scritto: ven, 21 ago 2020 10:25 Non me n’ero mai accorto, ma l’interfaccia di Safari, quando si clicca su certi collegamenti, mostra un avviso che dice «finestra a comparsa bloccata», laddove altri navigatori (Chrome, per esempio) prediligono pop-up.
Se non erro, chi traduce in italiano tutto il materiale Apple (quindi Safari, ecc.) dovrebbe essere la nostra «.Silvia.», con la quale sono stato in contatto privato molti anni fa, e che magnificamente si espresse in proposito in questo suo intervento.

Se ci legge ancora, la ringrazio con tutto il cuore per il suo inestimabile lavoro. :)
Salve Marco :)
Mi sono occupata delle traduzioni e successivamente delle revisioni per Apple, ma alla fine per me significava abbandonare la traduzione, per dedicarmi esclusivamente alle correzioni di materiale tradotto da altri. In teoria sarebbe un salto di qualità derivato dall'esperienza del traduttore (per le agenzie, i novellini traducono, che così costano anche meno, e i più navigati verificano e correggono), ed è una mansione che svolgo purché non riempia il totale delle mie ore a disposizione.
Per Apple ora traduco gran parte dei messaggi vocali che vengono registrati o composti per l'assistenza ai clienti. Oltre a suggerire le parole di risposta degli utenti, in modo che vengano riconosciute dal sistema robotizzato. Quindi chi chiama Apple, molto probabilmente udirà uno dei messaggi tradotti da me. Solo i migliori naturalmente :)
Purtroppo Apple si serve di più di un fornitore. E questo a scapito della qualità. Infatti proprio ieri ho ricevuto del materiale con alcuni segmenti pretradotti e da "non toccare", ma contenenti vistosi errori, sintattici e di significato.
A te ricorro; e prego ché mi porghi mano
A trarmi fuor del pelago, onde uscire,
S'io tentassi da me, sarebbe vano.
Intervieni

Chi c’è in linea

Utenti presenti in questa sezione: Nessuno e 1 ospite