«Live action»

Spazio di discussione su prestiti e forestierismi

Moderatore: Cruscanti

Intervieni
Avatara utente
G. M.
Interventi: 342
Iscritto in data: mar, 22 nov 2016 15:54

«Live action»

Intervento di G. M. »

Un live action è un filme
Devoto-Oli ha scritto:nel quale le vicende di un noto cartone animato, fumetto o videogioco vengono interpretate da attori in carne ed ossa: il regista ha abbandonato l'animazione per il l. a.; “Perfect Girl Evolution” arriverà al cinema in versione l. a.
Un esempio d'uso dal portale Treccani. Tra le nostre lingue sorelle, la IATE ha la traduzione solo per il francese, prise de vue réelle.
Idee, proposte...?

Avatara utente
G.B.
Interventi: 200
Iscritto in data: gio, 15 ago 2019 11:13

Re: «Live action»

Intervento di G.B. »

Realizzazione/versione cinematografica?
Ultima modifica di G.B. in data lun, 04 mag 2020 22:59, modificato 2 volte in totale.

Avatara utente
Ferdinand Bardamu
Moderatore
Interventi: 4288
Iscritto in data: mer, 21 ott 2009 14:25
Località: Legnago (Verona)

Re: «Live action»

Intervento di Ferdinand Bardamu »

Propongo versione in carne e ossa. Un esempio:

La live-action mania è nata recentemente in seguito a una forte crisi che il cinema ha vissuto e che è diventata insostenibile nel secondo decennio degli anni '00. Non è un caso, infatti, che è proprio dal 2010 che la Casa di Topolino abbia deciso di puntare sulle versioni "in carne e ossa" di Classici che hanno fatto la sua storia[.] (FONTE)

Avatara utente
Marco1971
Moderatore
Interventi: 9717
Iscritto in data: gio, 04 nov 2004 12:37

Re: «Live action»

Intervento di Marco1971 »

La definizione dell’Oxford Lexico è:

Action in films involving filming real people or animals, as contrasted with animation or computer-generated effects.
[as modifier] ‘a live-action version of the cartoon’


Si potrebbe parlare di rifacimento impersonato o di impersonamento/impersonazione. Riprendendo l’esempio qui sopra: una versione impersonata del disegno animato.

Ma va bene anche versione in carne e ossa, come proposto da Ferdinand.
Ma quella lingua si chiama d’una patria, la quale convertisce i vocaboli ch’ella ha accattati da altri nell’uso suo, et è sí potente che i vocaboli accattati non la disordinano, ma ella disordina loro.

Avatara utente
Tecumseh
Interventi: 53
Iscritto in data: lun, 11 apr 2005 21:38

Re: «Live action»

Intervento di Tecumseh »

Aggiungo con [attori] umani.

Qui una fonte attinente delle quasi mille variamente contestualizzate rinvenibili al momento gugolando l'esatta locuzione.

Avatara utente
Marco1971
Moderatore
Interventi: 9717
Iscritto in data: gio, 04 nov 2004 12:37

Re: «Live action»

Intervento di Marco1971 »

Ecco, con attori umani, quindi, volendo, molto semplicemente, si potrebbe dire «la versione umana della Bella e la Bestia» e, per ellissi, «l’umana della Bella e la Bestia». Ma poi vi diranno che live action è piú preciso... e invece no, versione umana è molto piú preciso di live action, che letteralmente significa azione in diretta/dal vivo e che potenzialmente potrebbe riferirsi a mille altre cose. ;)
Ma quella lingua si chiama d’una patria, la quale convertisce i vocaboli ch’ella ha accattati da altri nell’uso suo, et è sí potente che i vocaboli accattati non la disordinano, ma ella disordina loro.

Avatara utente
Tecumseh
Interventi: 53
Iscritto in data: lun, 11 apr 2005 21:38

Re: «Live action»

Intervento di Tecumseh »

Salve, Marco, lei non avverte il rischio che « la versione umana della Bella e la Bestia » potrebbe esser da taluni istintivamente percepita quale contrapposizione a un'ipotetica versione inumana, nel senso di spietata, crudele?
Proprio « per pensarle tutte », come soleva proferire la mia saggia nonna... :D

Avatara utente
Marco1971
Moderatore
Interventi: 9717
Iscritto in data: gio, 04 nov 2004 12:37

Re: «Live action»

Intervento di Marco1971 »

Come live action potrebbe essere interpretato, ad esempio, come scene di sesso riprese dal vivo. ;) Ma quando una parola o una locuzione comincia a essere usata in un dato senso e in un preciso contesto, finisce col designare quella cosa specifica senza dar adito a dubbi e interpretazioni. :)
Ma quella lingua si chiama d’una patria, la quale convertisce i vocaboli ch’ella ha accattati da altri nell’uso suo, et è sí potente che i vocaboli accattati non la disordinano, ma ella disordina loro.

Intervieni

Chi c’è in linea

Utenti presenti in questa sezione: Nessuno e 1 ospite