«giallo» e «thriller»

Spazio di discussione su prestiti e forestierismi

Moderatore: Cruscanti

Intervieni
fabbe
Interventi: 454
Iscritto in data: mar, 26 apr 2005 20:57

«giallo» e «thriller»

Intervento di fabbe » sab, 23 lug 2005 23:58

Sapreste spiegarmi la differenza fra «giallo» e «thriller» magari portando degli esempi di opere (scritte o filmate) che a vostro avviso sono «gialli» o «thriller»?

Mi sembra che l'investigazione, l'ansia e un finale a sorpresa siano gli ingredienti base di entrambi.

E' forse la paura l'ingrediente che trasforma un «giallo» in un «thriller» ?

Avatara utente
Marco1971
Moderatore
Interventi: 9560
Iscritto in data: gio, 04 nov 2004 13:37

Intervento di Marco1971 » dom, 24 lug 2005 0:16

Il GRADIT dà di thriller questa definizione, facendone una sottocategoria del giallo:
Film, testo teatrale, romanzo o racconto del genere giallo e poliziesco che, avvalendosi della tecnica propria della suspense, induce nello spettatore o nel lettore uno stato emotivo di tensione, di ansia, di terrore: ho visto un t. mozzafiato, hai letto l’ultimo t. di Stephan King?
È quello che, se fossimo un po’ meno sudditi d’un falso impero, si potrebbe chiamare un brividoso (sostantivando l’aggettivo già esistente, che significa anche «che mette i brividi, che fa paura») o, come lei, Fabbe, se ricordo bene, traduce con «[capolavoro] del brivido».

E la stessa suspense della definizione fa piangere... Sospensione sarebbe il traducente adatto, come già dissi a suo tempo, richiamandomi al Gabrielli... Ma oggi vige proprio la pigrizia mentale, purtroppo. :(

Avatara utente
Miseria
Interventi: 84
Iscritto in data: mar, 05 lug 2005 18:05

«Brividoso»

Intervento di Miseria » dom, 24 lug 2005 11:23

«Brividoso», sinceramente, non mi sembra il termine adatto per sostituire «thriller». «Brividoso», come dice lei, rimanda a «brivido», ma un thriller non è un libro che mette i brividi, ma che tiene in ansia, basato sulla sospensione ( :wink: ). Il GRADIT stesso non usa la parola «brivido» (vabbè che scrive «Stephan King» — o è un errore di battitura? :wink: ). «Brividoso», poi, fa pensare a un horror, genere di libri che mette i brividi piú di un thriller. «Capolavoro del brivido» già suona meglio, ma non è detto che il libro (o il film) sia un capolavoro! Un termine piú adatto per sostituire «thriller», a mio avviso, dovrebbe nascere da «sospensione». Il Garzanti in linea ha tradotto dall’inglese «thriller» cosí:
s. thriller, giallo, racconto, dramma, film a sensazione, poliziesco.
Mah! :roll:
Una donna ci aspetta alle colline.

Avatara utente
Marco1971
Moderatore
Interventi: 9560
Iscritto in data: gio, 04 nov 2004 13:37

Intervento di Marco1971 » dom, 24 lug 2005 17:29

Battaglia ha scritto:Brìvido 3. Figur. Emozione violenta (anche se fugace e non ben definibile).
[...]Alvaro, 9-77: Ernesta... è stata passata nella camerata delle grandi. La ragione non la conosce nessuno; è accaduto una mattina: è stato come un brivido, tra quelle che rimanevano, il brivido delle apparizioni e delle partenze improvvise. [...]

Moravia, II-37: Anche lui, alla prima missione un po’ delicata che gli era stata affidata, aveva sentito il brivido dell’iniziazione.

— In partic. Sensazione di orrore, di raccapriccio ricercata come piacere (a es., dai lettori dei cosiddetti romanzi del brivido, dai frequentatori di certi spettacoli).

[...] Alvaro, 9-134: Il pubblico aspetterà che il quadro si avvicini per vederla meglio, e noi non gliela faremo vedere, a quei porci. Ma intanto otterremo il brivido.
Romanzo/film del brivido mi sembra il traducente acconcio per thriller, poiché thrill è appunto un brivido, un fremito nel senso di emozione:
Cobuild Advanced Learner’s Dictionary ha scritto:If something gives you a thrill, it gives you a sudden feeling of great excitement, pleasure, or fear.

Avatara utente
Miseria
Interventi: 84
Iscritto in data: mar, 05 lug 2005 18:05

Intervento di Miseria » dom, 24 lug 2005 19:36

Mi scusi, la mia era solo un’impressione. Devo ammettere che «brividoso» — anche se non mi entusiasma — è il traducente che piú si avvicina all’originale.
Una donna ci aspetta alle colline.

Intervieni

Chi c’è in linea

Utenti presenti in questa sezione: Nessuno e 1 ospite