«Leader»

Spazio di discussione su prestiti e forestierismi

Moderatore: Cruscanti

Intervieni
Avatara utente
Ferdinand Bardamu
Moderatore
Interventi: 4168
Iscritto in data: mer, 21 ott 2009 14:25
Località: Legnago (Verona)

«Leader»

Intervento di Ferdinand Bardamu » mar, 12 giu 2018 0:31

Di leader si è discusso in lungo e in largo nel fòro. Il suo uso in politica, poi, trova in capo la traduzione piú semplice.

Qui volevo aggiungere una possibile traduzione dell’anglismo usato in funzione attributiva (o predicativa), per esempio nella locuzione sentita e strasentita in uso nelle comunicazioni commerciali, ossia «(l’)azienda (è) leader».

A tutti i validissimi traducenti inseriti nella lista vorrei aggiungerne un altro. Su un vecchio pacchetto di sigarette compare la pubblicità di una ditta di confezioni; vi si legge (sott. mia): «La [nome marca] è in testa nell’era della specializzazione». «L’azienda Tal dei Tali è leader nel settore…» diventerebbe cosí «L’azienda Tal dei Tali è in testa nel settore…».

Carnby
Interventi: 3557
Iscritto in data: ven, 25 nov 2005 18:53
Località: Empolese-Valdelsa

Intervento di Carnby » mar, 12 giu 2018 9:14

Tra l’altro in inglese «azienda leader» non ha senso: semmai si direbbe leading company.

guidoalberto
Interventi: 46
Iscritto in data: lun, 27 giu 2016 10:01

Intervento di guidoalberto » mar, 12 giu 2018 9:33

Una volta si adoperava anche l'aggettivo «primario».
«Primaria azienda di..», «primaria fabbrica di..» eccetera.
Anche «premiata ditta» in sostanza voleva rendere la stessa idea che oggi viene espressa con la parola inglese.

Antujo
Interventi: 50
Iscritto in data: ven, 05 giu 2015 12:16

Intervento di Antujo » gio, 14 giu 2018 10:26

Quando leggo leader come apposizione, nella mia mente talvolta la sostituisco con preminente.

Intervieni

Chi c’è in linea

Utenti presenti in questa sezione: Google [Bot] e 0 ospiti