Sostantivo aggettivi terminanti in «-ido»

Spazio di discussione dedicato alla storia della lingua italiana, alla sua evoluzione e a questioni etimologiche

Moderatore: Cruscanti

Intervieni
Noctisdomina
Interventi: 313
Iscritto in data: dom, 15 set 2019 2:31

Sostantivo aggettivi terminanti in «-ido»

Intervento di Noctisdomina »

Buonasera,
perché florido-floridezza, morbido-morbidezza, sordido-sordidezza, ma pavido-pavidità, solido-solidità, stolido-stolidità?
Perdonate la risibilità del quesito.
Avatara utente
Infarinato
Amministratore
Interventi: 4070
Iscritto in data: gio, 04 nov 2004 10:40
Info contatto:

Re: Sostantivo aggettivi terminanti in «-ido»

Intervento di Infarinato »

Non è esattamente cosí: per molti di codesti sostantivi esiste anche l’altra variante, magari meno usata, talora con significato [lievemente] diverso.

E la ragione della prevalenza dell’una o dell’altra forma è, molto banalmente, l’uso. ;)
Noctisdomina
Interventi: 313
Iscritto in data: dom, 15 set 2019 2:31

Re: Sostantivo aggettivi terminanti in «-ido»

Intervento di Noctisdomina »

Sì, Infarinato, è il caso di morbidità e di stolidezza.
Mi chiedevo, tuttavia, quale processo morfologico avesse determinato la formazione dell'uno o dell'altro suffisso, data la comune derivazione dal latino -idus.
Avatara utente
Infarinato
Amministratore
Interventi: 4070
Iscritto in data: gio, 04 nov 2004 10:40
Info contatto:

Re: Sostantivo aggettivi terminanti in «-ido»

Intervento di Infarinato »

Si tratta di formazioni interne all’italiano, quindi non ha grande importanza quale fosse la base aggettivale latina. Le varianti in -ità risentono piú direttamente del modello latino (e in alcuni casi hanno un corrispondente latino attestato, ma si tratta comunque sempre di voci dotte, quindi la cosa è abbastanza irrilevante); le altre ricorrono a un suffisso nominale produttivo piú genuinamente italiano. Non c’è molto altro da aggiungere. ;)
Intervieni

Chi c’è in linea

Utenti presenti in questa sezione: Nessuno e 0 ospiti