[RGN] [MAR] «Brombolo»

Spazio di discussione su questioni di dialettologia italiana e italoromanza

Moderatore: Dialettanti

Intervieni
Avatara utente
Carnby
Interventi: 3820
Iscritto in data: ven, 25 nov 2005 18:53
Località: Empolese-Valdelsa

[RGN] [MAR] «Brombolo»

Intervento di Carnby »

Ho scoperto, grazie a una puntata della trasmissione L'eredità, che nel dialetto romagnolo (di transizione col marchigiano «mediano») di Urbino brombolo (azzardo una pronuncia con [ˈbrom-]) sta per ‘ghiacciolo’, ‘candelotto’, ‘stalattite di ghiaccio’. Dato che ghiacciolo indica oggi perlopiù una specie di gelato, mi domandavo se potesse essere usato anche in lingua, come arricchimento del vocabolario, dato che il patrimonio dialettale è molto importante e ingiustamente trascurato.
Avatara utente
Millermann
Interventi: 1000
Iscritto in data: ven, 26 giu 2015 19:21
Località: Riviera dei Cedri

Re: [RGN] [MAR] «Brombolo»

Intervento di Millermann »

Oltre al significato di ghiacciolo, tipico dell'urbinate, questo stesso termine è presente anche in altre parlate locali. In Veneto, ad esempio indica un tipo di maggiolino, in Sardegna (nel gergo giovanile) un «ragazzo ingenuo e imbranato». Entrambi questi significati potrebbero poi derivare da un altro ancora, di tipo botanico.

Infatti, stando a questa pagina, in "lingua" brombolo sarebbe uno dei nomi alternativi con cui è conosciuto un tipo di prugno, detto anche amolo o mirabolano, o ancora ciliegio-susino.

Uno dei motivi per cui questo filone mi ha incuriosito e mi ha spinto ad approfondire l'argomento è il fatto che dalle mie parti esiste una località chiamata proprio Brombolo (frazione di Sangineto). Non conosco l'origine di questo toponino, né so dire se abbia che fare col citato albero o altro. In ogni caso, ciò confermerebbe l'esistenza di differenti significati locali.
:)

Proprio per questo motivo, penso che usare brombolo per riferirsi a un ghiacciolo "gelato" sia abbastanza improponibile: credo che perfino a Urbino questo termine indichi esclusivamente i ghiaccioli che pendono dai tetti e non quelli da mangiare, e se qualcuno dicesse d'averne gustato uno lo guarderebbero strano! :P
In Italia, dotta, Foro fatto dai latini
Avatara utente
Carnby
Interventi: 3820
Iscritto in data: ven, 25 nov 2005 18:53
Località: Empolese-Valdelsa

Re: [RGN] [MAR] «Brombolo»

Intervento di Carnby »

Millermann ha scritto: lun, 14 giu 2021 19:50 Proprio per questo motivo, penso che usare brombolo per riferirsi a un ghiacciolo "gelato" sia abbastanza improponibile: credo che perfino a Urbino questo termine indichi esclusivamente i ghiaccioli che pendono dai tetti e non quelli da mangiare, e se qualcuno dicesse d'averne gustato uno lo guarderebbero strano!
Ma appunto in quel significato di ‘ghiacciolo che pende dal tetto’ (per distinguerlo dal ghiacciolo tipo gelato) lo intendevo usare! :)
Daphnókomos
Interventi: 149
Iscritto in data: sab, 08 giu 2019 14:26
Località: Bassa veronese

Re: [RGN] [MAR] «Brombolo»

Intervento di Daphnókomos »

Non le garba di più il toscano gocciolotto? :)
Avatara utente
lorenzos
Interventi: 469
Iscritto in data: lun, 30 mar 2015 15:59

Re: [RGN] [MAR] «Brombolo»

Intervento di lorenzos »

Millermann ha scritto: lun, 14 giu 2021 19:50 Infatti, stando a questa pagina, in "lingua" brombolo sarebbe uno dei nomi alternativi con cui è conosciuto un tipo di prugno, detto anche amolo o mirabolano, o ancora ciliegio-susino.
E le brombe sono le prugne.
Gli Usa importano merci ed esportano parole e dollàri.
Avatara utente
Carnby
Interventi: 3820
Iscritto in data: ven, 25 nov 2005 18:53
Località: Empolese-Valdelsa

Re: [RGN] [MAR] «Brombolo»

Intervento di Carnby »

Daphnókomos ha scritto: ven, 18 giu 2021 15:11 Non le garba di più il toscano gocciolotto?
Ammetto che gocciolotto non l’ho mai sentito, qui al massimo si dice, con un termine un po’ generico, candelotto.
Intervieni

Chi c’è in linea

Utenti presenti in questa sezione: Nessuno e 3 ospiti