«Feramatore»

Spazio di discussione su questioni di carattere morfologico

Moderatore: Cruscanti

Intervieni
Avatara utente
Ferdinand Bardamu
Moderatore
Interventi: 4713
Iscritto in data: mer, 21 ott 2009 14:25
Località: Legnago (Verona)

«Feramatore»

Intervento di Ferdinand Bardamu »

Apprendo dalla guichipedia che gli appassionati di treni e ferrovie si chiamano feramatori. Mi pare una coniazione piuttosto maldestra: che cosa sarebbe quella specie di prefisso fer-? Da dove deriva? :roll:

Il prefissoide che potrebbe significare ‹relativo alla ferrovia› potrebb’essere ferro-, un morfema ricavato arbitrariamente, che si ritrova in composti come ferrotranviario. Quindi la forma piú corretta sarebbe ferroamatore, oppure, con semplificazione dell’iato, ferramatore.
Avatara utente
G.B.
Interventi: 645
Iscritto in data: gio, 15 ago 2019 11:13

Re: «Feramatore»

Intervento di G.B. »

Quel fer- si trova anche in fermodellismo, voce registrata in Parole nuove (ed. del 1963), dalla quale si rimanda a modellismo:
Modellismo. Il costruire o raccogliere per diletto modelli in proporzioni ridotte di navi, di aerei, di impianti e veicoli ferroviari, di case, ecc. Alcuni parlano, specificando, di navimodellismo, aeromodellismo, ferromodellismo o fermodellismo (per i modelli ferroviari) ecc. Sim., navimodellista, aeromodellista, ferromodellista (o treninista).
Potrebbe aver contribuito.
G.B.
valerio_vanni
Interventi: 1108
Iscritto in data: ven, 19 ott 2012 20:40
Località: Marradi (FI)

Re: «Feramatore»

Intervento di valerio_vanni »

G.B. ha scritto: gio, 20 gen 2022 18:03 Quel fer- si trova anche in fermodellismo, voce registrata in Parole nuove (ed. del 1963), dalla quale si rimanda a modellismo:
La differenza è che in fermodellismo la erre singola è forzata dalla struttura sillabica, qui davanti a vocale invece sembra una scelta deliberata che porta a vedere un prefisso "fer-" anziche "ferr-".
Che so, un amante degli animali feroci ;-)
Avatara utente
G.B.
Interventi: 645
Iscritto in data: gio, 15 ago 2019 11:13

Re: «Feramatore»

Intervento di G.B. »

Certamente. Come ha proposto Ferdinand, bisognerebbe dire ferroamatore (ma davvero la parola ci abbisogna?).
G.B.
Avatara utente
G. M.
Interventi: 785
Iscritto in data: mar, 22 nov 2016 15:54

Re: «Feramatore»

Intervento di G. M. »

valerio_vanni ha scritto: gio, 20 gen 2022 21:36 La differenza è che in fermodellismo la erre singola è forzata dalla struttura sillabica [...]
Sì, ma... :? Mi sembra un tipo di composizione dalla struttura molto poco italiana. Abbiamo termini simili in cui una consonante geminata si semplifica in singola così?
valerio_vanni
Interventi: 1108
Iscritto in data: ven, 19 ott 2012 20:40
Località: Marradi (FI)

Re: «Feramatore»

Intervento di valerio_vanni »

Non mi viene in mente molto... solo qualche composto con la parola "valle" in testa.
Avatara utente
G. M.
Interventi: 785
Iscritto in data: mar, 22 nov 2016 15:54

Re: «Feramatore»

Intervento di G. M. »

Non credo che quei casi possano essere assimilati a questo. Che si tratti di toponimi (Val(le) Sugana > Valsugana) o di derivati di questi (valdostano), abbiamo val- come risultato di un troncamento e poi d'un'univerbazione dell'espressione risultante (più eventuale derivazione: Val d'Aosta + -ano > valdostano), mentre qui ferro- sarebbe un prefisso, non la parola ferro indipendente che viene troncata e poi unita a quella successiva: il nostro signore non è un *ferro modellista. :mrgreen:

Invece, come le valli, belvedere (= bel(lo) vedere), belpaese, belcanto, eccetera.
DON FERRANTE
Interventi: 306
Iscritto in data: sab, 05 set 2020 17:08

Re: «Feramatore»

Intervento di DON FERRANTE »

Abbastanza raccapricciante. Mi sembra quasi una storpiatura (scempiamento) romanesca quel fer o un prefisso ripreso dal francese (fer-amateur).
Intervieni

Chi c’è in linea

Utenti presenti in questa sezione: Nessuno e 0 ospiti