«Frenare su qualcuno»

Spazio di discussione su questioni di lessico e semantica

Moderatore: Cruscanti

Intervieni
Avatara utente
G.B.
Interventi: 705
Iscritto in data: gio, 15 ago 2019 11:13

«Frenare su qualcuno»

Intervento di G.B. »

La prima pagina della Repubblica titola: «Calenda frena su Renzi». A me pare il titolo tragicomico di un incidente automobilistico.
So bene che su esprime un complemento di argomento e non di stato in luogo e quest'uso assoluto di frenare è certamente figurato.
Ma è metafora abusatissima, di cui tra l'altro non si considerano i possibili effetti comici, come accade qui.
Rimetto a voi il giudicare se vi sia un modo altrettanto rapido che concili le necessità telegrafiche dei titolisti con quelle del bel parlare.
G.B.
Avatara utente
Roberto Crivello
Interventi: 1821
Iscritto in data: lun, 11 apr 2005 4:37
Località: Salt Lake City, Utah
Info contatto:

Re: «Frenare su qualcuno»

Intervento di Roberto Crivello »

Leggo nel Devoto-Oli 2017 alla voce frenare:

B intr. (aus. avere)

2 fig. Temporeggiare, indugiare (anche + su): il governo frena sulla riforma elettorale.

E lo spazio in un titolo è quello che è...
Avatara utente
G.B.
Interventi: 705
Iscritto in data: gio, 15 ago 2019 11:13

Re: «Frenare su qualcuno»

Intervento di G.B. »

I dizionari, come sa, registrano molte cose.
E, in ogni modo, l'esempio del Devoto-Oli ha riforma elettorale, che «qualcuno» non è.
G.B.
brg
Interventi: 185
Iscritto in data: mer, 12 gen 2022 20:53

Re: «Frenare su qualcuno»

Intervento di brg »

Ho dato un'occhiata all'archivio in rete del quotidiano "La Repubblica" e l'esempio più vecchio di frenata su qualcuno è del 1990. Inizialmente di uso sporadico, è diventato comune in tempi recenti.
Cercando su "Google Libri", l'espressione appare solamente in testi giornalistici.
L'attestazione più vecchia, che ho potuto trovare, per l'uso figurato di una frenata su qualcosa è del 1989, sempre in ambito giornalistico.

Certamente è accettabile che qualcuno scriva che "Tizio frena sul terreno delle riforme". Tuttavia estendere la metafora sino a dire che "Tizio frena su Caio" è un uso ben poco ragionato della lingua.

Credo che questa sgraziata espressione possa essere considerata propria del gergo giornalistico deteriore, anche perché è facilmente sostituibile da alternative brevi ed efficaci come "esita su", "nicchia su", "(è) in dubbio su" e simili.
Avatara utente
Ferdinand Bardamu
Moderatore
Interventi: 4816
Iscritto in data: mer, 21 ott 2009 14:25
Località: Legnago (Verona)

Re: «Frenare su qualcuno»

Intervento di Ferdinand Bardamu »

brg ha scritto: mer, 10 ago 2022 16:50 Certamente è accettabile che qualcuno scriva che "Tizio frena sul terreno delle riforme". Tuttavia estendere la metafora sino a dire che "Tizio frena su Caio" è un uso ben poco ragionato della lingua.
Lungi da me difendere i giornalisti e il loro agghiacciante modo di esprimersi, ma qui abbiamo una banale ellissi, dettata da esigenze di spazio: sta per «[frena] sull’alleanza con Renzi».
Intervieni

Chi c’è in linea

Utenti presenti in questa sezione: Nessuno e 0 ospiti