[xLAZ] «Cane pizziglio»

Spazio di discussione su questioni di dialettologia italiana e italoromanza

Moderatore: Dialettanti

Intervieni
Avatara utente
Lorenzo Federici
Interventi: 866
Iscritto in data: sab, 27 ago 2022 16:50
Località: Frosinone

[xLAZ] «Cane pizziglio»

Intervento di Lorenzo Federici »

Buonasera, rieccomi con una delle tante peculiarità dei dialetti ciociari. Qualcuno saprebbe dirmi perché la donnola è detta cane pizziglio? Da dove deriva?
Avatara utente
12xu
Interventi: 165
Iscritto in data: mar, 20 dic 2022 21:54

Re: [xLAZ] «Cane pizziglio»

Intervento di 12xu »

Nei dialetti meridionali termini simili a pizziglio significano appuntito, affusolato. Forse per estensione nei dialetti ciociari significa anche snello.

Mi piacerebbe approfondire e assicurarmene ma noto che è davvero difficile trovare anche solo dei dizionari di questi dialetti. Paradossalmente i dialetti dell'Appennino meridionale mi sembrano più documentati.
Avatara utente
Lorenzo Federici
Interventi: 866
Iscritto in data: sab, 27 ago 2022 16:50
Località: Frosinone

Re: [xLAZ] «Cane pizziglio»

Intervento di Lorenzo Federici »

Per curiosità —magari può tornare utile— mpizzo mpizzo [a] significa sull'orlo [di].
Avatara utente
Millermann
Interventi: 1537
Iscritto in data: ven, 26 giu 2015 19:21
Località: Riviera dei Cedri

Re: [xLAZ] «Cane pizziglio»

Intervento di Millermann »

Ho trovato un dizionario del dialetto genzanese che riporta:
cane-pezzòlu sm.: 1) donnola o altro animale campestre di piccola taglia e dal muso affusolato, coda lunga e un manto rosciòlu, arancione vivo. Chilli se sò ‘ncazzati comme cani pezzoli (T11) 2) persona non accostabile (I7), sporca, brutta, repellente. Me pare ‘n cane pezzòlu! (I7) (anz.) [è termine diffuso anche altrove. Nei dialetti ciociari compare nella forma di cane pizziglio].
Inoltre, confrontando le tavole 438 («la donnola») e 439 («la puzzola») del NavigAIS noto che, nella zona compresa fra il Lazio meridionale, il Molise, la Campania e la Puglia settentrionale, v'è una certa sovrapposizione dei due termini. In particolare, per la puzzola si trovano diversi esempi di cane puzzë/puzzillë/pëzzillë (e talvolta anche gatto), e nella Ciociaria termini analoghi indicano anche la donnola. :?

Da ciò, mi verrebbe da pensare che la definizione di cane pizziglio non indichi un animale in particolare, ma un qualsiasi piccolo mustelide, visto come sporco e maleodorante (da cui l'uso del termine anche come epiteto offensivo). Mi sembra che questo pizziglio sia una variante locale di «puzzillo» (diminutivo di «puzzo»), e che quindi il nome dialettale della donnola significhi, piú o meno, «piccola puzzola», con riferimento all'aspetto di questi piccoli mammiferi. ;)
In Italia, dotta, Foro fatto dai latini
Avatara utente
Lorenzo Federici
Interventi: 866
Iscritto in data: sab, 27 ago 2022 16:50
Località: Frosinone

Re: [xLAZ] «Cane pizziglio»

Intervento di Lorenzo Federici »

Effettivamente io l'ho sentito pronunciare con [pə-] e con [pu-], avevo ipotizzato potesse essere qualcosa del genere, curioso comunque che sia un cane e non un qualsiasi altro animale. :?
Avatara utente
Millermann
Interventi: 1537
Iscritto in data: ven, 26 giu 2015 19:21
Località: Riviera dei Cedri

Re: [xLAZ] «Cane pizziglio»

Intervento di Millermann »

In realtà non è sempre un cane, anzi! Per quanto riguarda la puzzola, nelle regioni settentrionali e centrali, fino al Lazio, è quasi sempre un «gatto». Diventa un «cane» fra Ciociaria, Molise e Puglia, con qualche rara eccezione. Piú a sud (Campania, Calabria) il termine comune è pëtúsë/pitúsu:)

Anche la donnola non è sempre un «cane»: ad Ausonia pare che sia un «gatto pezziglio». Qui in Calabria, invece, si chiama dúonnula;)
In Italia, dotta, Foro fatto dai latini
Avatara utente
u merlu rucà
Moderatore «Dialetti»
Interventi: 1340
Iscritto in data: mar, 26 apr 2005 8:41

Re: [xLAZ] «Cane pizziglio»

Intervento di u merlu rucà »

Dalle mie parti (Liguria occ.) si usa il termine cane addirittura per la salamandra: can senestru; la donnola si chiama bélura. In Calabria si chiama dúonnula nel settentrione, nella provincia di Reggio prevale baddotula o simili.
Largu de farina e strentu de brenu.
Intervieni

Chi c’è in linea

Utenti presenti in questa sezione: Bing [Bot] e 0 ospiti