Proposta di legge di iniziativa popolare

Spazio di discussione su questioni che non rientrano nelle altre categorie, o che ne coinvolgono piú d’una

Moderatore: Cruscanti

Avatara utente
Marco1971
Moderatore
Interventi: 9717
Iscritto in data: gio, 04 nov 2004 12:37

Intervento di Marco1971 »

V’informo che ho appena mandato un messaggio di posta elettronica a Luca Serianni per dirgli di questa nostra proposta. Grazie a Cosissimo di avermi fornito l’indirizzo. :)
Ma quella lingua si chiama d’una patria, la quale convertisce i vocaboli ch’ella ha accattati da altri nell’uso suo, et è sí potente che i vocaboli accattati non la disordinano, ma ella disordina loro.

Jonathan
Interventi: 228
Iscritto in data: sab, 10 ott 2009 22:43
Località: Almaty

Intervento di Jonathan »

Bravissimo, Marco! Sono molto curioso di sapere cosa le risponderà. Complimenti a lei, Modna, PersOnLine, Luca86 e tutti gli altri per questa bella iniziativa che ho seguito in silenzio ma con vivo entusiasmo. :)

Avatara utente
u merlu rucà
Moderatore «Dialetti»
Interventi: 1310
Iscritto in data: mar, 26 apr 2005 8:41

Intervento di u merlu rucà »

Sicuramente, se fosse stata già approvata la legge costituzionale, la proposta di legge avrebbe maggior impatto. Son passati 4 anni dall'approvazione alla Camera e al Senato nessuna traccia. Deduzione logica, conoscendo gli andazzi della politica italiana, non gliene frega niente a nessuno.

Avatara utente
Marco1971
Moderatore
Interventi: 9717
Iscritto in data: gio, 04 nov 2004 12:37

Intervento di Marco1971 »

Sicuramente non servirà a nulla. Ma bisogna tentare, non si sa mai. Aspettiamo la risposta di Luca Serianni. ;)
Ma quella lingua si chiama d’una patria, la quale convertisce i vocaboli ch’ella ha accattati da altri nell’uso suo, et è sí potente che i vocaboli accattati non la disordinano, ma ella disordina loro.

Avatara utente
Marco1971
Moderatore
Interventi: 9717
Iscritto in data: gio, 04 nov 2004 12:37

Intervento di Marco1971 »

Grande notizia: Luca Serianni mi ha risposto alcuni minuti fa in maniera positiva. Dice che l’iniziativa gli sembra del tutto condivisibile ma che la sostituzione dei forestierismi non può essere sistematica, cioè che sarebbe irrealizzabile estirparli affatto (cosa che, penso, ognuno di noi condivide). Conclude dicendo che, sebbene queste leggi d’iniziativa popolare non abbiano finora dato frutti concreti, è bene far sentire la propria voce. Quindi, mi sembra una bella notizia e un incoraggiamento! :)
Ma quella lingua si chiama d’una patria, la quale convertisce i vocaboli ch’ella ha accattati da altri nell’uso suo, et è sí potente che i vocaboli accattati non la disordinano, ma ella disordina loro.

Modna
Interventi: 205
Iscritto in data: lun, 22 ago 2011 20:09

Intervento di Modna »

Sono contento che anche il Professor Serianni condivida!
Come già detto in privato a Marco, una sostituzione dei forestierismi "fin dove ragionevolmente possibile" sarebbe già un netto miglioramento rispetto alla situazione attuale. ;)

Di fatto tutte le lingue, inglese compreso, pagano un certo pegno (pur in misure diverse, certo) alla globalizzazione dei rapporti e alla velocizzazione della circolazione di informazioni, non sempre ordinata.
La differenza cruciale sarebbe, per l'italiano, la creazione di una prima, sensibile, tendenza positiva e "propositiva". :)

Jonathan
Interventi: 228
Iscritto in data: sab, 10 ott 2009 22:43
Località: Almaty

Intervento di Jonathan »

Marco1971 ha scritto:Luca Serianni mi ha risposto alcuni minuti fa in maniera positiva. Dice che l’iniziativa gli sembra del tutto condivisibile [...] Conclude dicendo che, sebbene queste leggi d’iniziativa popolare non abbiano finora dato frutti concreti, è bene far sentire la propria voce.
Non ho capito se Serianni ha intenzione di sostenere attivamente la vostra iniziativa o ha semplicemente detto: "Bravi, in bocca al lupo." :?

Avatara utente
Ferdinand Bardamu
Moderatore
Interventi: 4288
Iscritto in data: mer, 21 ott 2009 14:25
Località: Legnago (Verona)

Intervento di Ferdinand Bardamu »

Sono felice che Serianni abbia risposto, ma anche a me – come a Jonathan – la sua mi sembra una risposta un po' evasiva. Vorrei capire se abbia intenzione di farci da sponsóre.

Avatara utente
Marco1971
Moderatore
Interventi: 9717
Iscritto in data: gio, 04 nov 2004 12:37

Intervento di Marco1971 »

Nella sua seconda risposta, Luca Serianni mi ha scritto (cito solo la parte che interessa) :

Quanto alla promozione dell’iniziativa, non credo sia possibile coinvolgere la Crusca o la Dante, in quanto sede centrale: la prima evita da sempre di prendere posizioni ufficiali in tema di politica linguistica; la seconda ha un primato solo morale, non organizzativo, sulle numerose sedi periferiche, che si muovono in assoluta autonomia; semmai ci si potrebbe mettere in contatto con alcune di queste sedi, magari scegliendo sedi situate in regioni diverse e distanti. Sul piano dell’impatto credo che l’effetto sarebbe anche superiore. Per la sede centrale, però, potrebbe prendere contatto col dott. Conti, anche a mio nome, per dare notizia dell’iniziativa nel periodico Pagine della Dante, che ha una capillare diffusione, in Italia e all’estero.
Ma quella lingua si chiama d’una patria, la quale convertisce i vocaboli ch’ella ha accattati da altri nell’uso suo, et è sí potente che i vocaboli accattati non la disordinano, ma ella disordina loro.

Fausto Raso
Interventi: 1681
Iscritto in data: mar, 19 set 2006 15:25

Intervento di Fausto Raso »

Condivido le opinioni di Jonathan e di Bardamu :?
«Nostra lingua, un giorno tanto in pregio, è ridotta ormai un bastardume» (Carlo Gozzi)
«Musa, tu che sei grande e potente, dall'alto della tua magniloquenza non ci indurre in marronate ma liberaci dalle parole errate»

Avatara utente
Luca86
Interventi: 587
Iscritto in data: gio, 25 mar 2010 15:26
Località: Brindisi

Intervento di Luca86 »

Fausto Raso ha scritto:Condivido le opinioni di Jonathan e di Bardamu :?
A mio modestissimo avviso, quel «anche a mio nome» indica un implicito coinvolgimento.

Jonathan
Interventi: 228
Iscritto in data: sab, 10 ott 2009 22:43
Località: Almaty

Intervento di Jonathan »

Grazie, Marco, per aver citato le rincuoranti parole di Serianni. Ho appena scoperto di conoscere personalmente il presidente e il vicepresidente della Società Dante Alighieri in Almaty (sono in contatto con loro per motivi d'altro genere). Li metterò al corrente dell'iniziativa di Cruscate. Chissà che anche dalla lontana Casistània non possa arrivare un po' di supporto a questa nobile causa. :)

Modna
Interventi: 205
Iscritto in data: lun, 22 ago 2011 20:09

Intervento di Modna »

Credo che Serianni abbia segnalato la sua disponibilità, nei limiti dei suoi impegni professionali, a seguire, interessarsi e contribuire alla vicenda; una prima "offerta" è quella segnalata da Luca86.

Caro Jonathan, il supporto Casistàno sarà certamente benvenuto! Se anche da Almaty, al momento opportuno, si esprimerà consenso all'iniziativa, i comitati italiani della Dante saranno ancora più portati a interessarsi alla stessa. Se disponesse di altri contatti, non esiti a far girare la voce anche presso altri comitati esteri di sua conoscenza. :)

Avatara utente
Ferdinand Bardamu
Moderatore
Interventi: 4288
Iscritto in data: mer, 21 ott 2009 14:25
Località: Legnago (Verona)

Intervento di Ferdinand Bardamu »

Mi sembra che la seconda risposta di Serianni fughi i nostri dubbi: il sostegno da parte sua c'è.

Oltre al contatto – fondamentale, imprescindibile – con gl'istituti di lingua e cultura italiane all'estero e in Italia, io reputo importante anche far conoscere alla gente comune la questione. Per questo, io proverò a saggiare il terreno colla mia cerchia di amici, parenti e conoscenti.

Avatara utente
u merlu rucà
Moderatore «Dialetti»
Interventi: 1310
Iscritto in data: mar, 26 apr 2005 8:41

Intervento di u merlu rucà »

Per portare avanti la proposta occorre una struttura efficiente, capillare e 'grana'. Di solito le leggi di iniziativa popolare sono portate avanti da grandi associazioni o gruppi politici che possiedono questi requisiti.

Intervieni

Chi c’è in linea

Utenti presenti in questa sezione: Majestic-12 [Bot] e 0 ospiti