«Un obi» vs «un’obi»

Spazio di discussione su questioni di carattere morfologico

Moderatore: Cruscanti

Intervieni
Avatara utente
Marco1971
Moderatore
Interventi: 9881
Iscritto in data: gio, 04 nov 2004 12:37

«Un obi» vs «un’obi»

Intervento di Marco1971 »

I dizionari sono concordi: un obi, maschile. Eppure, nella pucciniana Madama Butterfly Cio-Cio-San canta Quest’obi pomposa / Di scioglier mi tarda... Licenza poetica da parte di Giacosa e Illica? Siccome ho conosciuto il termine attraverso l’opera, ho sempre pensato che fosse femminile...
Ma quella lingua si chiama d’una patria, la quale convertisce i vocaboli ch’ella ha accattati da altri nell’uso suo, et è sí potente che i vocaboli accattati non la disordinano, ma ella disordina loro.

Avatara utente
Marco1971
Moderatore
Interventi: 9881
Iscritto in data: gio, 04 nov 2004 12:37

Intervento di Marco1971 »

Situazione analoga, almeno sembra, con glande, maschile, adoperato al femminile da Pasolini: la glande... :D Anche se qui c’è forse la reminiscenza del latino glans, glandis, femminile... Ma il caso di obi m’incuriosisce.
Ma quella lingua si chiama d’una patria, la quale convertisce i vocaboli ch’ella ha accattati da altri nell’uso suo, et è sí potente che i vocaboli accattati non la disordinano, ma ella disordina loro.

Intervieni

Chi c’è in linea

Utenti presenti in questa sezione: Nessuno e 1 ospite