Uso di «essa»

Spazio di discussione su questioni di carattere morfologico

Moderatore: Cruscanti

Intervieni
patrizio
Interventi: 104
Iscritto in data: ven, 08 mag 2015 19:13

Uso di «essa»

Intervento di patrizio »

Salve, mi è sorto un dubbio. Il pronome "essa" può essere utilizzato in riferimento al sostantivo "persona"? O si usa solo con animali e cose? Grazie.
Avatara utente
Marco1971
Moderatore
Interventi: 10384
Iscritto in data: gio, 04 nov 2004 12:37

Re: Uso di «essa»

Intervento di Marco1971 »

Il pronome essa, nell’italiano comune, si riferisce perlopiú a cose, talvolta a animali. Nell’italiano letterario, tuttavia, è possibile impiegare essa con riferimento a persona (in un romanzo, in una poesia, ad esempio).
Ma quella lingua si chiama d’una patria, la quale convertisce i vocaboli ch’ella ha accattati da altri nell’uso suo, et è sí potente che i vocaboli accattati non la disordinano, ma ella disordina loro.
patrizio
Interventi: 104
Iscritto in data: ven, 08 mag 2015 19:13

Re: Uso di «essa»

Intervento di patrizio »

Marco1971 ha scritto: mar, 18 mag 2021 0:20 Il pronome essa, nell’italiano comune, si riferisce perlopiú a cose, talvolta a animali. Nell’italiano letterario, tuttavia, è possibile impiegare essa con riferimento a persona (in un romanzo, in una poesia, ad esempio).
Quindi è errato sostituire il sostantivo "persona" col pronome "essa". Ho capito bene? La ringrazio nuovamente.
Avatara utente
Marco1971
Moderatore
Interventi: 10384
Iscritto in data: gio, 04 nov 2004 12:37

Re: Uso di «essa»

Intervento di Marco1971 »

Bisogna distinguere tra errato e inusuale, riservato a certi registri. Riprendere un nome di persona con il pronome essa, nella lingua comune, è marginale, e andrebbe evitato. Dire che si tratta di un errore, tuttavia, sarebbe «errato». ;)

Veda anche il Treccani (sott. mia): Serve a richiamare un nome precedentemente espresso, spec. di animale o cosa, più raram. di persona, tranne che nelle forme plur. essi, esse...
Ma quella lingua si chiama d’una patria, la quale convertisce i vocaboli ch’ella ha accattati da altri nell’uso suo, et è sí potente che i vocaboli accattati non la disordinano, ma ella disordina loro.
Avatara utente
Millermann
Interventi: 1001
Iscritto in data: ven, 26 giu 2015 19:21
Località: Riviera dei Cedri

Re: Uso di «essa»

Intervento di Millermann »

Marco1971 ha scritto: mar, 18 mag 2021 0:44Riprendere un nome di persona con il pronome essa, nella lingua comune, è marginale, e andrebbe evitato.
Questo, però, è un caso un po' particolare, che andrebbe considerato "a parte", e forse trattato dalle grammatiche. Al mio orecchio, ad esempio, l'unico pronome personale che "suoni accettabile" con persona è proprio essa (mi verrebbe da escludere, infatti, lei o ella, ché mi farebbero pensare a un individuo di sesso femminile). :P

«Quando s'incontra un'altra persona, è bene mantenersi ad almeno un metro di distanza da essa»... voi come lo direste? :?

Analogamente, con riferimento alla parola individuo mi suonerebbe meglio esso, piú neutro dal punto di vista del genere rispetto a egli.

C'è, comunque, una comoda alternativa: ricorrere a un pronome dimostrativo (rispettivamente questa o questo). ;)
In Italia, dotta, Foro fatto dai latini
Avatara utente
lorenzos
Interventi: 469
Iscritto in data: lun, 30 mar 2015 15:59

Re: Uso di «essa»

Intervento di lorenzos »

Millermann ha scritto: mar, 18 mag 2021 10:04 «Quando s'incontra un'altra persona, è bene mantenersi ad almeno un metro di distanza da essa»... voi come lo direste? :?
Non lo direi, non ce n'è proprio bisogno; idem per
- Se la ringhiera è stata appena dipinta è meglio non appoggiarsi (ad essa :shock: ?)
Gli Usa importano merci ed esportano parole e dollàri.
Avatara utente
G. M.
Interventi: 583
Iscritto in data: mar, 22 nov 2016 15:54

Re: Uso di «essa»

Intervento di G. M. »

Millermann ha scritto: mar, 18 mag 2021 10:04 «Quando s'incontra un'altra persona, è bene mantenersi ad almeno un metro di distanza da essa»... voi come lo direste? :?

Analogamente, con riferimento alla parola individuo mi suonerebbe meglio esso, piú neutro dal punto di vista del genere rispetto a egli.
Probabilmente in un discorso generico non ci baderei troppo, ma se dovessi farci attenzione, sì, in questi casi anche a me essa e esso sembrano buone scelte, almeno in un registro un po' burocratico-formale, come nella frase di esempio.
Avatara utente
Infarinato
Amministratore
Interventi: 4057
Iscritto in data: gio, 04 nov 2004 10:40
Info contatto:

Re: Uso di «essa»

Intervento di Infarinato »

lorenzos ha scritto: mar, 18 mag 2021 11:42 Non lo direi, non ce n'è proprio bisogno; idem per
- Se la ringhiera è stata appena dipinta è meglio non appoggiarsi (ad essa :shock: ?)
O, proprio volendo, è meglio non appoggiarvisi. ;)
Millermann ha scritto: mar, 18 mag 2021 10:04 «Quando s'incontra un'altra persona, è bene mantenersi ad almeno un metro di distanza da essa»... voi come lo direste? :?
Cosí (se proprio si vuole esplicitare il pronome), ma qui il confronto con ella (ed egli) evidentemente non regge, ché quest’ultimi si possono adoperare solo in funzione di soggetto. ;)
Avatara utente
Millermann
Interventi: 1001
Iscritto in data: ven, 26 giu 2015 19:21
Località: Riviera dei Cedri

Re: Uso di «essa»

Intervento di Millermann »

La ringrazio per la conferma e le ulteriori specificazioni; mi è sembrato, comunque, che nessuno intendesse proporre ella al posto di essa nella mia frase d'esempio. Nel mio precedente intervento, infatti, avevo parlato genericamente di «lei o ella», ovviamente sottintendendo il corretto uso di tali pronomi. ;)

In ogni caso, la risposta al quesito iniziale di Patrizio mi sembra possa essere cosí riassunta: sí, è possibile, e anzi (in un registro burocratico-formale in cui sia necessario esplicitare il pronome) è la scelta piú adeguata; in un registro piú spontaneo-colloquiale, invece, si può scegliere di usare il pronome dimostrativo.
Vi sembra una giusta formulazione? :)
In Italia, dotta, Foro fatto dai latini
Avatara utente
Roberto Crivello
Interventi: 1766
Iscritto in data: lun, 11 apr 2005 4:37
Località: Salt Lake City, Utah
Info contatto:

Re: Uso di «essa»

Intervento di Roberto Crivello »

Millermann ha scritto: mar, 18 mag 2021 18:11 [...] anzi (in un registro burocratico-formale in cui sia necessario esplicitare il pronome) è la scelta piú adeguata;
Però ancora nessuno ha fornito un solo esempio in cui sia necessario esplicitare il pronome.
Avatara utente
lorenzos
Interventi: 469
Iscritto in data: lun, 30 mar 2015 15:59

Re: Uso di «essa»

Intervento di lorenzos »

"Il domicilio di una persona è nel luogo in cui essa ha stabilito la sede principale dei suoi affari e interessi." (Codice civile, art. 43)
"L'atto è buono, quindi, se il suo oggetto è conforme al bene della persona nel rispetto dei beni per essa moralmente rilevanti." (Enciclica Veritatis Splendor)
Gli Usa importano merci ed esportano parole e dollàri.
Avatara utente
Roberto Crivello
Interventi: 1766
Iscritto in data: lun, 11 apr 2005 4:37
Località: Salt Lake City, Utah
Info contatto:

Re: Uso di «essa»

Intervento di Roberto Crivello »

Brrr...
Intervieni

Chi c’è in linea

Utenti presenti in questa sezione: Nessuno e 1 ospite