Blocco di testo virgolettato a ogni linea

Spazio di discussione su questioni di grafematica e ortografia

Moderatore: Cruscanti

Intervieni
Avatara utente
Carnby
Interventi: 3839
Iscritto in data: ven, 25 nov 2005 18:53
Località: Empolese-Valdelsa

Blocco di testo virgolettato a ogni linea

Intervento di Carnby »

Ho trovato su dei vecchi testi un uso che credevo limitato allo spagnolo o ad altre lingue.

Manzoni scrisse: « Quel ramo del lago di Como, che volge a mezzogiorno, tra due catene non interrotte di monti,
» tutto a seni e a golfi, a seconda dello sporgere e del rientrare di quelli, vien quasi a un tratto, tra un promontorio
» a destra e un'ampia costiera dall'altra parte; e il ponte, che ivi congiunge le due rive par che renda ancor più sensibile
» all'occhio questa trasformazione e segni il punto in cui il lago cessa, e l'Adda ricomincia per ripigliar poi nome di lago
» dove le rive, allontanandosi di nuovo, lascian l'acqua distendersi e rallentarsi in nuovi golfi e in nuovi seni ».

Personalmente lo trovo un po’ pesante, anche se aiuta a capire qual è il testo virgolettato, ma voi che ne pensate?
Avatara utente
Infarinato
Amministratore
Interventi: 4070
Iscritto in data: gio, 04 nov 2004 10:40
Info contatto:

Re: Blocco di testo virgolettato a ogni linea

Intervento di Infarinato »

Macché spagnolo: questa è proprio la modalità originaria di Aldo Manuzio, che ha (re)introdotto le virgolette nella moderna tipografia occidentale! ;)
Avatara utente
lorenzos
Interventi: 474
Iscritto in data: lun, 30 mar 2015 15:59

Re: Blocco di testo virgolettato a ogni linea

Intervento di lorenzos »

A me piace/rebbe ma oggi a segnalare un testo "virgolettato" ci sono le dimensioni minori ed il corsivo.
Gli Usa importano merci ed esportano parole e dollàri.
Avatara utente
G. M.
Interventi: 615
Iscritto in data: mar, 22 nov 2016 15:54

Re: Blocco di testo virgolettato a ogni linea

Intervento di G. M. »

Nello spagnolo attuale (secondo l'ultima Ortografia accademica, del 2010; § 3.4.8.1.1 e limitrofi) si mettono le virgolette di chiusura (⟨»⟩) non all'inizio di ogni riga ma di ogni capoverso (dopo il primo).

Mi sembra una scelta intelligente, perché, rispetto alle virgolette d'apertura (⟨«⟩) ripetute per ogni capoverso (come si fa solitamente oggi in italiano), segnala più chiaramente che il discorso sta continuando (mentre l'assenza delle virgolette di chiusura nel capoverso precedente spesso è poco vistosa) e, per esempio in un discorso diretto, capiamo più immediatamente che è sempre lo stesso personaggio che parla e non un altro. Nonostante questo, mi sembra una soluzione grafica un po' "strana"... ma sicuramente perché non ci sono abituato. :)

Anche per me la ripetizione delle virgolette su ogni riga è un po' pesante, e la sostituirei con altre soluzioni.
Intervieni

Chi c’è in linea

Utenti presenti in questa sezione: Nessuno e 4 ospiti