«Preparai la colazione, sistemai il letto e ordinai la casa. Mezz’ora dopo avevo finito»

Spazio di discussione su questioni di carattere sintattico

Moderatore: Cruscanti

Intervieni
Curzio
Interventi: 73
Iscritto in data: dom, 29 dic 2019 10:51

«Preparai la colazione, sistemai il letto e ordinai la casa. Mezz’ora dopo avevo finito»

Intervento di Curzio »

Buongiorno, ho letto tale periodo:

Preparai la colazione, sistemai il letto e ordinai la casa. Mezz'ora dopo avevo finito.

È corretto il salto dal passato remoto al trapassato? Non sarebbe stato meglio mantenere lo stesso tempo verbale delle azioni precedenti?
Dario G
Interventi: 103
Iscritto in data: sab, 31 ago 2019 21:33
Località: Roma

Re: «Preparai la colazione, sistemai il letto e ordinai la casa. Mezz’ora dopo avevo finito»

Intervento di Dario G »

La frase, a mio modesto parere, è corretta.
Preparai la colazione, sistemai il letto e ordinai la casa. Mezz'ora dopo [che avevo iniziato] avevo finito.
Il trapassato evoca una maggiore distanza psicologica rispetto al momento dell'enunciazione e, nel caso specifico, produce l'effetto di porre in rilievo, per contrasto, il rapido susseguirsi delle azioni espresse al passato remoto.
Avatara utente
Marco1971
Moderatore
Interventi: 10414
Iscritto in data: gio, 04 nov 2004 12:37

Re: «Preparai la colazione, sistemai il letto e ordinai la casa. Mezz’ora dopo avevo finito»

Intervento di Marco1971 »

Aggiungo solo che tale impiego del trapassato prossimo (o piucchepperfetto) è definito di «compimento immediato» nella GGIC (vol. II, I.2.4.1.1.3, p. 106):

V) «Compimento immediato». Il risultato viene presentato come se avesse luogo prima dello stesso svolgimento dell’evento. Ciò dipende nuovamente dal fatto che il piucchep[p]erfetto comporta in questi casi una forte connotazione di compiutezza:

(208 a) I giocatori si gettarono all’attacco; e in un batter d’occhio avevano capovolto il risultato.
Ma quella lingua si chiama d’una patria, la quale convertisce i vocaboli ch’ella ha accattati da altri nell’uso suo, et è sí potente che i vocaboli accattati non la disordinano, ma ella disordina loro.
valerio_vanni
Interventi: 1088
Iscritto in data: ven, 19 ott 2012 20:40
Località: Marradi (FI)

Re: «Preparai la colazione, sistemai il letto e ordinai la casa. Mezz’ora dopo avevo finito»

Intervento di valerio_vanni »

Marco1971 ha scritto: mer, 22 lug 2020 16:38 Aggiungo solo che tale impiego del trapassato prossimo (o piucchepperfetto) è definito di «compimento immediato» nella GGIC (vol. II, I.2.4.1.1.3, p. 106):

V) «Compimento immediato». Il risultato viene presentato come se avesse luogo prima dello stesso svolgimento dell’evento.
La mia sensazione è che per un attimo il punto di vista si catapulti in quel punto degli eventi (di poco) posteriore, e da lì veda la cosa effettivamente nel passato.
Curzio
Interventi: 73
Iscritto in data: dom, 29 dic 2019 10:51

Re: «Preparai la colazione, sistemai il letto e ordinai la casa. Mezz’ora dopo avevo finito»

Intervento di Curzio »

Grazie a tutti per gli interventi. Un'ultima domanda: la scelta del passato remoto anche per la proposizione in esame sarebbe stata errata? In altre parole, il trapassato prossimo è l'unico tempo possibile?
Avatara utente
Marco1971
Moderatore
Interventi: 10414
Iscritto in data: gio, 04 nov 2004 12:37

Re: «Preparai la colazione, sistemai il letto e ordinai la casa. Mezz’ora dopo avevo finito»

Intervento di Marco1971 »

Mezz’ora dopo finii a me suona innaturale. Con un altro verbo invece, andrebbe bene: Mezz’ora dopo uscii. In alternativa al trapassato prossimo, si può avere l’imperfetto, cambiando un po’ la formulazione: Mezz’ora dopo tutto era finito. Non vedo altre possibilità temporali in questa frase.
Ma quella lingua si chiama d’una patria, la quale convertisce i vocaboli ch’ella ha accattati da altri nell’uso suo, et è sí potente che i vocaboli accattati non la disordinano, ma ella disordina loro.
Avatara utente
G.B.
Interventi: 563
Iscritto in data: gio, 15 ago 2019 11:13

Re: «Preparai la colazione, sistemai il letto e ordinai la casa. Mezz’ora dopo avevo finito»

Intervento di G.B. »

Marco1971 ha scritto: mer, 22 lug 2020 18:22 Mezz’ora dopo finii a me suona innaturale.
Anche a me; ma invertendo no: [f]inii mezz'ora dopo. E si crea un effetto di concisione.
G.B.
Curzio
Interventi: 73
Iscritto in data: dom, 29 dic 2019 10:51

Re: «Preparai la colazione, sistemai il letto e ordinai la casa. Mezz’ora dopo avevo finito»

Intervento di Curzio »

La regola contenuta nella GGIC secondo voi è applicabile anche alle forme passive del verbo?

Ho mangiato, mi sono vestito e sono uscito. Mezz'ora dopo ero stato riportato a casa.

A orecchio, questa costruzione mi stona un po'.

Grazie di nuovo a tutti.
Dario G
Interventi: 103
Iscritto in data: sab, 31 ago 2019 21:33
Località: Roma

Re: «Preparai la colazione, sistemai il letto e ordinai la casa. Mezz’ora dopo avevo finito»

Intervento di Dario G »

Secondo me, quel che stona nel suo esempio non è la forma passiva, ma il trapassato prossimo. :wink:
Nelle frasi esaminate in precedenza, gli eventi risultano legati da una strettissima relazione logico-temporale, e il trapassato prossimo serve a compiere (artificiosamente) un passo indietro nel tempo, in modo da neutralizzare il divario cronologico che li separa.
Il suo esempio descrive, invece, una semplice sequenza di fatti, ontologicamente indipendenti, sicché l’impiego del trapassato prossimo in quello specifico contesto, così come enunciato, mi sembra privo di una valida giustificazione stilistica.
Sabrisax
Interventi: 108
Iscritto in data: lun, 04 giu 2018 18:34

Re: «Preparai la colazione, sistemai il letto e ordinai la casa. Mezz’ora dopo avevo finito»

Intervento di Sabrisax »

Scusate se vi disturbo (spero che il mio interrogativo abbia un'attinenza, quantomeno accettabile, con il presente filone).
Ho letto questa frase su cui mi piacerebbe apprendere la vostra opinione:
La ragazza parlò senza prendere fiato per quasi venti minuti. Fu in quell'occasione che aveva mentito per la prima volta.
È corretto il passaggio dal passato remoto al trapassato prossimo?
Grazie ancora.
Buona giornata
Graffiacane
Interventi: 115
Iscritto in data: ven, 30 lug 2021 11:21

Re: «Preparai la colazione, sistemai il letto e ordinai la casa. Mezz’ora dopo avevo finito»

Intervento di Graffiacane »

Buonasera,
penso vada mantenuto il passato remoto, perché aveva mentito e fu si collocano sullo stesso piano temporale.
Intervieni

Chi c’è in linea

Utenti presenti in questa sezione: Nessuno e 1 ospite