«Manspreading»

Spazio di discussione su prestiti e forestierismi

Moderatore: Cruscanti

Intervieni
Avatara utente
G. M.
Interventi: 446
Iscritto in data: mar, 22 nov 2016 15:54

«Manspreading»

Intervento di G. M. »

Il termine forse sta un po' passando di moda, ma vi segnalo comunque questa chicca, trovata per caso nel Battaglia, che potrebbe venire utile:
Sperniare, tr. (spèrnio, spèrni). Region. Divaricare eccessivamente le gambe.
Borgese, 1-78: Gli faceva il verso, sperniandosi le gambette storte, e percorrendo con una grinta da sopracciò lo spazio fra il bancone e la porta di bottega.
= Comp. dal pref. lat. ex-, che indica separazione o allontanamento, e da un denom. da perno (v.), con il probabile influsso del sicil. spirnari ‘slogarsi un osso’: cfr. Mortillaro, 818: «‘Spirnari’:... slogarsi qualche osso dalla sua naturale articolazione, lussarsi».
Avatara utente
Ferdinand Bardamu
Moderatore
Interventi: 4454
Iscritto in data: mer, 21 ott 2009 14:25
Località: Legnago (Verona)

Re: «Manspreading»

Intervento di Ferdinand Bardamu »

Sa che ci stavo pensando proprio oggi? E pensavo anch’io a una soluzione dialettale: in veneto esiste slacarse ‹divaricare le gambe› (ma anche ‹allargare le gambe eccessivamente, tanto da sentir dolore›), derivato di laca ‹coscia, anca›. Non è attestato in nessun dizionario italiano, però, dunque la sua proposta è senza dubbio migliore. (Fermo restando che l’anglicismo in questione si carica di una connotazione polemica legata a questioni tipicamente contemporanee e piuttosto futili, connotazione che i termini dialettali per forza di cose non hanno).
Avatara utente
Marco1971
Moderatore
Interventi: 10227
Iscritto in data: gio, 04 nov 2004 12:37

Re: «Manspreading»

Intervento di Marco1971 »

Non potrebbe andar bene stravaccarsi (con stravaccato e stravaccamento)? Il concetto è quello di una positura scomposta...
Ma quella lingua si chiama d’una patria, la quale convertisce i vocaboli ch’ella ha accattati da altri nell’uso suo, et è sí potente che i vocaboli accattati non la disordinano, ma ella disordina loro.
valerio_vanni
Interventi: 1042
Iscritto in data: ven, 19 ott 2012 20:40
Località: Marradi (FI)

Re: «Manspreading»

Intervento di valerio_vanni »

Lo stravaccato potrebbe anche avere le gambe chiuse.
Avatara utente
Marco1971
Moderatore
Interventi: 10227
Iscritto in data: gio, 04 nov 2004 12:37

Re: «Manspreading»

Intervento di Marco1971 »

Visto che manspreading si oppone a womancrossing, e che in spagnolo esiste despatarramiento/despatarre masculino, proporrei su tale modello divaricamento (maschile) da opporre a accavallamento (femminile). :P
Ma quella lingua si chiama d’una patria, la quale convertisce i vocaboli ch’ella ha accattati da altri nell’uso suo, et è sí potente che i vocaboli accattati non la disordinano, ma ella disordina loro.
Avatara utente
Tecumseh
Interventi: 188
Iscritto in data: lun, 11 apr 2005 21:38
Località: Mèdla

Re: «Manspreading»

Intervento di Tecumseh »

Peccato che cavalcioni implichi cavallo impegnato e gambe ripartite, perché la posizione sarebbe poi quella.

Ma un semplice sedere a gambe larghe/divaricate, abbiamo detto di no?
Intervieni

Chi c’è in linea

Utenti presenti in questa sezione: Nessuno e 1 ospite