«La guardia era seduta, lui la/lo avvicinò»

Spazio di discussione su questioni di carattere sintattico

Moderatore: Cruscanti

Intervieni
Archetipo0987
Interventi: 105
Iscritto in data: mer, 08 dic 2021 9:12

«La guardia era seduta, lui la/lo avvicinò»

Intervento di Archetipo0987 »

Buongiorno,

Il pronome da usare nel caso di un termine femminile che si riferisce a un maschio (ad esempio “una guardia del reparto maschile”) è sempre la?

Diciamo:

"La guardia era seduta, lui la avvicinò" o è ammissibile anche "La guardia era seduta, lui lo avvicinò" ?

E, sempre sui pronomi, è più corretto dire:

"Un branco di volpi, lo sentii arrivare..." oppure "Un branco di volpi, le sentii arrivare..." ?

Grazie
Avatara utente
Millermann
Interventi: 1072
Iscritto in data: ven, 26 giu 2015 19:21
Località: Riviera dei Cedri

Re: «La guardia era seduta, lui la/lo avvicinò»

Intervento di Millermann »

«La guardia era seduta, lui l'avvicinò». :D
Mi sembra uno di quei casi in cui rinunciare alla moderna "mania" di evitare gli apostrofi permette di risolvere brillantemente il dilemma!

A parte ciò, si tratta (per entrambi i quesiti) di un problema di concordanza a senso, trattata in numerosi filoni, tra cui le consiglio questo. Gli altri li potrà trovare lei stesso, usando il pulsante per la ricerca in alto a destra. ;)
In Italia, dotta, Foro fatto dai latini
Avatara utente
Infarinato
Amministratore
Interventi: 4275
Iscritto in data: gio, 04 nov 2004 10:40
Info contatto:

Re: «La guardia era seduta, lui la/lo avvicinò»

Intervento di Infarinato »

Millermann ha scritto: mar, 25 gen 2022 15:41 «La guardia era seduta, lui l'avvicinò». :D
:lol:
valerio_vanni
Interventi: 1108
Iscritto in data: ven, 19 ott 2012 20:40
Località: Marradi (FI)

Re: «La guardia era seduta, lui la/lo avvicinò»

Intervento di valerio_vanni »

Millermann ha scritto: mar, 25 gen 2022 15:41 «La guardia era seduta, lui l'avvicinò». :D
Mi sembra uno di quei casi in cui rinunciare alla moderna "mania" di evitare gli apostrofi permette di risolvere brillantemente il dilemma!
Rinunciando un attimo a questa furbata, mi suona meglio il femminile.
Tra l'altro non sappiamo il sesso della guardia :-)
Avatara utente
Roberto Crivello
Interventi: 1801
Iscritto in data: lun, 11 apr 2005 4:37
Località: Salt Lake City, Utah
Info contatto:

Re: «La guardia era seduta, lui la/lo avvicinò»

Intervento di Roberto Crivello »

Io invece direi La guardia era seduta, le si avvicinò, indipendentemente dal sesso della guardia.

Inoltre, senza volere stare a spaccare il capello in quattro, vedo nel Devoto-Oli 2017 che usato transitivamente avvicinare significa Farsi vicino a qualcuno per parlargli: a. un passante, mentre se riflessivo significa Farsi più vicino, accostarsi: avvicinati, per favore; a. alla finestra.

Magari uno vuole avvicinarsi alla guardia per assalirla anziché parlarle. Solo il contesto ce lo può dire.
Archetipo0987
Interventi: 105
Iscritto in data: mer, 08 dic 2021 9:12

Re: «La guardia era seduta, lui la/lo avvicinò»

Intervento di Archetipo0987 »

Grazie a tutti.

valerio_vanni, la guardia è un maschio (“una guardia del reparto maschile”) :-)
Archetipo0987
Interventi: 105
Iscritto in data: mer, 08 dic 2021 9:12

Re: «La guardia era seduta, lui la/lo avvicinò»

Intervento di Archetipo0987 »

Millermann ha scritto: mar, 25 gen 2022 15:41 «La guardia era seduta, lui l'avvicinò». :D
Mi sembra uno di quei casi in cui rinunciare alla moderna "mania" di evitare gli apostrofi permette di risolvere brillantemente il dilemma!
La mia domanda riguardava il problema oltre il dilemma. Se sostituiamo il verbo avvicinare con un verbo che comincia con consonante la furbata che suggerisce va a farsi benedire :-)
Ultima modifica di Archetipo0987 in data mer, 26 gen 2022 10:40, modificato 1 volta in totale.
Avatara utente
Infarinato
Amministratore
Interventi: 4275
Iscritto in data: gio, 04 nov 2004 10:40
Info contatto:

Re: «La guardia era seduta, lui la/lo avvicinò»

Intervento di Infarinato »

Guardia è un sostantivo femminile, quindi la concordanza canonica è al femminile. Se dal contesto è chiaro che si tratta di un uomo, si può anche concordare «a senso» al maschile.
Archetipo0987
Interventi: 105
Iscritto in data: mer, 08 dic 2021 9:12

Re: «La guardia era seduta, lui la/lo avvicinò»

Intervento di Archetipo0987 »

Perfetto, grazie a tutti.
Graffiacane
Interventi: 187
Iscritto in data: ven, 30 lug 2021 11:21

Re: «La guardia era seduta, lui la/lo avvicinò»

Intervento di Graffiacane »

Riapro il filone per segnalare questa voce della Treccani (par. 3), proprio con esempi contenenti il sostantivo guardia.
Intervieni

Chi c’è in linea

Utenti presenti in questa sezione: Nessuno e 1 ospite