Contribuire alla IATE

Risorse linguistiche di varia natura

Moderatore: Cruscanti

Intervieni
Avatara utente
G. M.
Interventi: 1334
Iscritto in data: mar, 22 nov 2016 15:54

Contribuire alla IATE

Intervento di G. M. »

Segnalo ai membri del fòro che la IATE (InterActive Terminology for Europe, l'immensa banca dati terminologica multilingue di riferimento dell'Unione europea, citata spesso in queste stanze) offre la possibilità di contribuire ai singoli cittadini.
IATE, «Domande frequenti su IATE» ha scritto:Il suggerimento di termini che potrebbero essere aggiunti in schede esistenti o usati per crearne di nuove sarà molto gradito; a tal fine, utilizzare l'indirizzo iate@cdt.europa.eu o il link "Inviaci un feedback su questa scheda" che si trova nella parte inferiore destra dello schermo, in modalità "visualizzazione completa" della scheda (accessibile cliccando sul numero della scheda o su uno dei codici delle lingue nella schermata dei risultati della ricerca). Si prega di includere tutte le informazioni pertinenti possibili per dimostrare l'affidabilità del termine o dei termini proposti. Il contributo sarà esaminato da un terminologo della lingua in questione.
Ho scoperto questo fatto solo ieri (grazie al nostro Ferdinand), per cui non so dirvi se e quanto l'istituzione sia ricettiva verso le proposte presentate. Se qualcuno qui provasse a scriver loro in futuro (magari non sùbito per sostituire quel link e quel feedback, per non sembrare troppo pignoli... :mrgreen:), ci faccia sapere come va! :wink:

Va da sé che la IATE, essendo una «fonte autorevole», ha un'influenza non trascurabile e la presenza in essa di un certo traducente lo corrobora non poco.
Avatara utente
G. M.
Interventi: 1334
Iscritto in data: mar, 22 nov 2016 15:54

Re: Contribuire alla IATE

Intervento di G. M. »

G. M. ha scritto: dom, 30 gen 2022 15:11 [...] non so dirvi se e quanto l'istituzione sia ricettiva verso le proposte presentate.
Ho scritto qualche mese fa (non ricordo —e ora non riesco a ricostruire— la data esatta) per segnalare il traducente permagelo per permafrost; stamani ho ricevuto un cortese messaggio (in inglese) che mi segnalava che il termine è stato aggiunto alla scheda (qualche giorno fa, vedo sul sito). :)
Canape lasco ctonio
Interventi: 453
Iscritto in data: lun, 10 gen 2011 23:21
Località: Roma

Re: Contribuire alla IATE

Intervento di Canape lasco ctonio »

Grandioso che siano ricettivi. Chissà come la prendono le varie Corbolante, Gheno e deridenti varie.
Avatara utente
G. M.
Interventi: 1334
Iscritto in data: mar, 22 nov 2016 15:54

Re: Contribuire alla IATE

Intervento di G. M. »

Non è nulla di nuovo, in realtà... È ben noto che «l'italiano di Brusselle è migliore di quello di Roma», almeno in media e per quanto riguarda gli aspetti a cui noi badiamo di più: essendo Brusselle un ambiente veramente «internazionale», chi lavora lì è meno vittima dalle percezioni distorte anglomani che pervadono invece tutto in Italia. Bisogna dire che però la forza dell'itanglese proveniente dalla penisola è tale che negli ultimi anni anche la terminologia (in italiano) dell'UE a poco a poco mi sembra starsi anglicizzando (ricordo il Green Deal, così in «italiano», mentre tradotto in quasi tutte le altre lingue)... cosa difficile da evitare, se Roma per prima dà il cattivo esempio. :?
Intervieni

Chi c’è in linea

Utenti presenti in questa sezione: Nessuno e 1 ospite