«La/il Gambia» (stato africano)

Spazio di discussione su questioni di carattere sintattico

Moderatore: Cruscanti

Intervieni
domna charola
Interventi: 1059
Iscritto in data: ven, 13 apr 2012 9:09

«La/il Gambia» (stato africano)

Intervento di domna charola » mer, 25 gen 2017 11:20

Non sono riuscita a trovare un eventuale filone generale sul "sesso degli stati", quindi apro questo (nel caso, spostare e incollare in luogo più acconcio, grazie!)

Ieri per radio ho sentito ripetutamente il console italiano di detto paese riferirsi a esso al femminile, cioè "la Gambia", e mi è sorto il dubbio: come si stabilisce la concordanza?
Precedentemente avevo sempre sentito "il Gambia" e ora mi sorgono un mucchio di dubbi...

Avatara utente
Infarinato
Amministratore
Interventi: 3585
Iscritto in data: gio, 04 nov 2004 11:40
Info contatto:

Re: «La/il Gambia» (stato africano)

Intervento di Infarinato » mer, 25 gen 2017 14:24

domna charola ha scritto:Ieri per radio ho sentito ripetutamente il console italiano di detto paese riferirsi a esso al femminile, cioè "la Gambia", e mi è sorto il dubbio: come si stabilisce la concordanza?
Sulla Gambia le risponde il DOP, ma non esiste una regola generale per il genere dei toponimi indicanti stati o nazioni.

domna charola
Interventi: 1059
Iscritto in data: ven, 13 apr 2012 9:09

Intervento di domna charola » mer, 25 gen 2017 15:26

Ah... ora si spiega il mistero!
Quindi quando si usa "il Gambia" si sta facendo confusione col fiume...

Grazie

Fausto Raso
Interventi: 1657
Iscritto in data: mar, 19 set 2006 15:25

Intervento di Fausto Raso » mer, 25 gen 2017 19:13

Per stabilire il "sesso" delle nazioni può essere utile questo collegamento. Per quanto riguarda, però, il/la Gambia contraddice il DOP.
«Nostra lingua, un giorno tanto in pregio, è ridotta ormai un bastardume» (Carlo Gozzi)
«Musa, tu che sei grande e potente, dall'alto della tua magniloquenza non ci indurre in marronate ma liberaci dalle parole errate»

Avatara utente
Millermann
Interventi: 756
Iscritto in data: ven, 26 giu 2015 19:21
Località: Riviera dei Cedri

Intervento di Millermann » gio, 26 gen 2017 22:50

Devo dire che le scelte del sito citato non mi convincono appieno. :? D'accordo che non è detto che i nomi di stati uscenti in -a siano sempre femminili, ma almeno quelli in -ia dovrebbero esserlo!
A me «lo Zambia» o «il Gambia» fa lo stesso effetto che potrebbe fare un ipotetico «*il Serbia»: m'infastidisce, mi suona molto stonato.
Non parliamo poi di «il Costa Rica», :shock: dove il femminile è piú che evidente!
Sarà che, per il "sesso" degli stati, ho sempre fatto riferimento al classico Calendario Atlante de Agostini, che per queste tre nazioni ha sempre usato il femminile (cosí come per «le Tonga», plurale, trattandosi d'un arcipelago).
Anche il Treccani, pur ammettendo entrambi i generi, sembra prediligere quello femminile nell'uso, come si può notare qui o qui.
In Italia, dotta, Foro fatto dai latini

Ivan92
Interventi: 1416
Iscritto in data: gio, 28 nov 2013 20:59
Località: Castelfidardo (AN)

Intervento di Ivan92 » ven, 27 gen 2017 12:24

Mi chiedo se l'uso del maschile non sottintenda un'ellissi di stato: lo stato della Gambia, lo stato della Zambia, etc.

Avatara utente
Ferdinand Bardamu
Moderatore
Interventi: 4041
Iscritto in data: mer, 21 ott 2009 14:25
Località: Legnago (Verona)

Intervento di Ferdinand Bardamu » ven, 27 gen 2017 13:00

Nelle entrate relative alla Gambia dell’Enciclopedia Italiana vediamo come, nel corso del tempo, il genere sia mutato da femminile a maschile. A dir vero, però, la forma al maschile è attestata solo recentemente.

Nel 1932 lo Stato è femminile, il fiume è maschile:
  • La Gambia fu dapprima amministrata dalla Sierra Leone, che se l'annesse formalmente nel 1821; separatasi nel 1843 e riunita di nuovo alla Sierra Leone nel 1866, è divenuta definitivamente una colonia della corona nel 1888. […] I migliori approdi sul Gambia sono: Ballanger, a 193 km. a monte di Bathurst, dove il fiume ha m. 5,50 di profondità; Kuntaur, a circa 250 km. (profondità m. 4,85), Mac Carthy Port e Bassee nell'isola Mac Carthy (profondità m. 3,65), dove affluiscono i prodotti indigeni trasportati a dorso di animali o a spalla d'uomo; i veicoli a ruote sono presso che sconosciuti.
Nelle appendici del 1961
  • In complesso però l'agricoltura della Gambia ha uno spiccato carattere di monocoltura.
e del 1978
  • A quest'ultimo livello, meno impegnativo, i due governi conclusero una serie di accordi di cooperazione - in materia di politica estera, di sicurezza e difesa, di sfruttamento del bacino del fiume Gambia - sottoscritti all'atto dell'indipendenza della Gambia.
lo Stato è ancora considerato di genere femminile.

Le cose cambiano negli ultimi anni, come si può vedere alla voce «Gambia» degli Atlanti Geopolitici del 2012, del 2013, del 2014 e del 2015.

La forma al maschile compare anche nelle appendici alla voce «Senegal» del 1981, del 2000 e del 2007, oltreché nel Dizionario di Storia del 2011 e nelle varie voci dell’Atlante Geopolitico dedicate al Senegal negli ultimi anni.

Si può dunque confermare anche «per tabulas» che la forma tradizionale per lo Stato è quella femminile: la Gambia.

Avatara utente
Carnby
Interventi: 3512
Iscritto in data: ven, 25 nov 2005 19:53
Località: Empolese-Valdelsa

Intervento di Carnby » sab, 28 gen 2017 16:32

Millermann ha scritto:Non parliamo poi di «il Costa Rica», dove il femminile è piú che evidente!
Aldo Gabrielli (Il piacere dell'italiano) distingueva la Costa Rica da il Costarica, preferendo ovviamente la prima forma. Io però ho trovato anche *il Costa Rica.

Intervieni

Chi c’è in linea

Utenti presenti in questa sezione: Nessuno e 0 ospiti