«Questo inglese non s’ha da dire», Venerdì di Repubblica

Spazio di discussione su questioni che non rientrano nelle altre categorie, o che ne coinvolgono piú d’una

Moderatore: Cruscanti

Avatara utente
Roberto Crivello
Interventi: 1662
Iscritto in data: lun, 11 apr 2005 4:37
Località: Salt Lake City, Utah
Info contatto:

Intervento di Roberto Crivello »

Il cocktail avanti lettera, il cocktail dei poveri, lo chiama Monelli...

Per suo godimento, riporto qui cosa dice Arlía in proposito: "mescolanza di liquori molto forti, come acquavite, rumme, rosolio d'anaci, ed altro, che si beve dalla bassa gente, e anche da alcuni che di tal classe non sono".

Aggiunge Monelli: "Sarà mescolanza di liquori ordinari; ma la ricetta data dall'Arlía, se fatta con un buon rum, e un'ottima aquavite, è un cocktail con i fiocchi, è il Royal smile, o Sorriso regale, come l'abbiamo bevuto a Shediac nel Canadà, solo che al posto del rosolio d'anaci c'era un cucchiaio di granatina".

:wink:

Avatara utente
Marco1971
Moderatore
Interventi: 9880
Iscritto in data: gio, 04 nov 2004 12:37

Intervento di Marco1971 »

Grazie d’aver riportato le gustose citazioni. In ogni caso, il termine, nella realtà, non potrebbe mai sostituire cocktail perché, come ho detto prima, è connotato negativamente. E questo si vede anche dai contesti in cui è usato in letteratura:

Non seppero dirgli nulla; non seppero se non soffiargli in viso i loro fiati fetidi di zozza. (D’Annunzio, Forse che sí, forse che no)

Allora Bùbbolo mutò maniere; e, alzando la voce, mentre gli mandava il suo alito di zozza su per il naso, gli disse: ... (Tozzi, Il podere)

– Va’, sta’ quieta! – disse Papa­re, schermendosi. - Che tanfo di zozza. Hai bevuto? (Pirandello, La mosca)

E in fondo, cocktail, rispetto a mille altri anglicismi, è di relativamente poco disturbo. :)
Ma quella lingua si chiama d’una patria, la quale convertisce i vocaboli ch’ella ha accattati da altri nell’uso suo, et è sí potente che i vocaboli accattati non la disordinano, ma ella disordina loro.

Carnby
Interventi: 3624
Iscritto in data: ven, 25 nov 2005 18:53
Località: Empolese-Valdelsa

Intervento di Carnby »

Marco1971 ha scritto:Il problema è che zozza ha una connotazione negativa...
Ma suzza[cchera], che è all'origine di zozza, no! :)

Intervieni

Chi c’è in linea

Utenti presenti in questa sezione: Nessuno e 1 ospite