L’italiano non è piú una lingua

Spazio di discussione su questioni che non rientrano nelle altre categorie, o che ne coinvolgono piú d’una

Moderatore: Cruscanti

Chiuso
Avatara utente
GFR
Interventi: 310
Iscritto in data: ven, 10 ott 2014 21:39

Intervento di GFR »

Non so proprio cosa c'entri la lunghezza dell'italiano o dell'inglese. Il collegamento proposto da Infarinato mi pare che scambi le cause con gli effetti, dei quali stavamo parlando.
"In un forum di qualità come questo" a me non dispiacerebbe un po' più d'educazione, anche se non si è d'accordo.
Avatara utente
Infarinato
Amministratore
Interventi: 3749
Iscritto in data: gio, 04 nov 2004 10:40
Info contatto:

Intervento di Infarinato »

GFR ha scritto:Non so proprio cosa c'entri la lunghezza dell'italiano o dell'inglese.
Ecco, allora, magari si astenga dal replicare: io stavo semplicemente chiosando l’osservazione di Ferdinand, anche se mi rendo ora conto che per comprendere la mia chiosa, che presuppone una conoscenza non superficiale di specifiche teorie prosodiche, non basta un collegamento. Forse un giorno troverò il tempo d’illustrarla nella sezione deputata.

Per il momento costato che il mio invito è stato disatteso [anche da parte di chi l’ha preceduta, che pure ringrazio], il che mi costringe a chiudere questo filone, il quale si è del resto protratto anche troppo a lungo.

Grazie a tutti dei preziosi contributi. :)
Chiuso

Chi c’è in linea

Utenti presenti in questa sezione: Nessuno e 0 ospiti