Millesimo utente iscritto di Cruscate!

Informazioni generali su uso e finalità di questo forum

Moderatore: Cruscanti

Intervieni
Avatara utente
Millermann
Interventi: 804
Iscritto in data: ven, 26 giu 2015 19:21
Località: Riviera dei Cedri

Millesimo utente iscritto di Cruscate!

Intervento di Millermann » ven, 26 giu 2015 21:09

Buonasera a tutti voi, amici di Cruscate. Vorrei subito complimentarmi per lo storico traguardo testé tagliato dal nostro amatissimo fòro: quello del Millesimo iscritto che, se mi è permesso, vorrei pregiarmi di rappresentare. Mi presento subito a voi: sono Ermanno, scrivo dalla Calabria settentrional-tirrenica, e lo pseudonimo che ho scelto, Millermann, non è, come potrebbe sembrare a prima vista, straniero, ma vuole celebrare questa irripetibile occasione coniugando il numero mille col mio vero nome.
Nonostante io segua con grande passione le discussioni del foro ormai da diversi anni, fino ad oggi non avevo mai risolto d'iscrivermi, anche perché ho un carattere un po' timido e riservato. Ma non potevo, in nessun caso, lasciarmi sfuggire quest'occasione!
Chiedo venia, sin d'ora, se le prime volte non sarò in grado di districarmi al meglio in questo, per me, nuovo ambiente. Il fatto è che, pur appassionato d'informatica da sempre, per la mia riservatezza non ho mai preso parte a un foro di discussione, prima d'ora. Bene, vorrà dire che ho scelto d'iniziare col migliore! E poi, un'altra difficoltà potrebbe derivare dal fatto che, per collegarmi alla rete, mi servo di un tablèfono (ebbene, così mi piace chiamarlo) e non d'un classico calcolatore. Ci ho messo una buona mezz'ora a scrivere questo mio primo intervento, sapete? E per le "faccine"... ci proverò la prossima volta!

Ivan92
Interventi: 1416
Iscritto in data: gio, 28 nov 2013 19:59
Località: Castelfidardo (AN)

Intervento di Ivan92 » ven, 26 giu 2015 21:23

Benvenuto fra noi, caro Millermann! Possa Cruscate giovare alla sua salute! :)

Avatara utente
Millermann
Interventi: 804
Iscritto in data: ven, 26 giu 2015 19:21
Località: Riviera dei Cedri

Intervento di Millermann » ven, 26 giu 2015 21:39

La ringrazio, caro Ivan! Sa, per chi, come me, vi legge da tanto tempo, è davvero una strana sensazione parlare con qualcuno che sembra di conoscere già bene, ma che, invece, ci sente nominare per la prima volta. :D

Avatara utente
Ferdinand Bardamu
Moderatore
Interventi: 4164
Iscritto in data: mer, 21 ott 2009 14:25
Località: Legnago (Verona)

Intervento di Ferdinand Bardamu » ven, 26 giu 2015 22:29

Benvenuto anche da parte mia! Buona permanenza. :)

Un piccolo appunto: da quel che ho capito si collega con quel che, in inglese, si chiama phablet (che in italiano si potrebbe chiamare tavolettina); ebbene, la Sua traduzione è valida, a patto che il primo elemento muti la vocale finale in -o, tablofono. Nei composti neoclassici, si inserisce un infisso -o- prima del suffissoide se questo è di origine greca; se il suffissoide è di origine latina, l’infisso è -i- (es. vessillifero). Questo avviene sempre, anche se il primo elemento, che funge da modificatore, è di origine, poniamo, inglese, come in smartofono. (Scusate la pedanteria.)

Avatara utente
Millermann
Interventi: 804
Iscritto in data: ven, 26 giu 2015 19:21
Località: Riviera dei Cedri

Intervento di Millermann » ven, 26 giu 2015 22:58

Grazie anche a lei, grande Ferdinand! E, per quanto riguarda il mio tablefono, no, non è esattamente un "phablet" (parola che, anche in un testo inglese, non mi piace affatto): è solo uno di quei "tablet" piccoli (7 pollici) con funzioni di telefono. Dunque, TABLEt + telEFONO = tablefono (la E, si noti, è presente al punto di "congiunzione" sia nel primo che nel secondo elemento). Tablofono, invece, non mi dà la stessa impressione di un telefono: mi ricorda di più una sorta di tablet "sonoro", quasi uno strumento musicale.
Mi perdoni se, nel mio piccolo, per una volta non adotterò le regole canoniche, pur ineccepibili: continuerò a usare tablèfono, (che tra l'altro, ho visto, si usa in lingua spagnola) perché... mi piace troppo! :)

Avatara utente
Animo Grato
Interventi: 1379
Iscritto in data: ven, 01 feb 2013 15:11

Intervento di Animo Grato » sab, 27 giu 2015 16:50

Mille volte benvenuto anche da parte mia! :wink:
«Ed elli avea del cool fatto trombetta». Anonimo del Trecento su Miles Davis
«E non piegherò certo il mio italiano a mere (e francamente discutibili) convenienze sociali». Infarinato
«Prima l'italiano!»

Avatara utente
Millermann
Interventi: 804
Iscritto in data: ven, 26 giu 2015 19:21
Località: Riviera dei Cedri

Intervento di Millermann » sab, 27 giu 2015 19:10

Grazie mille, gentilissimo Animo Grato! :wink: Comunque, i complimenti li merita, in particolar modo, il nostro magnifico fòro, non crede? :)

Avatara utente
u merlu rucà
Moderatore «Dialetti»
Interventi: 1302
Iscritto in data: mar, 26 apr 2005 8:41

Intervento di u merlu rucà » sab, 27 giu 2015 21:32

Benvenuto anche da parte mia.
Largu de farina e strentu de brenu.

Avatara utente
Millermann
Interventi: 804
Iscritto in data: ven, 26 giu 2015 19:21
Località: Riviera dei Cedri

Intervento di Millermann » sab, 27 giu 2015 22:50

Grazie, e a risentirci nella stanza dei Dialetti, una delle mie preferite!

sempervirens
Interventi: 599
Iscritto in data: gio, 23 apr 2015 15:14

Intervento di sempervirens » dom, 28 giu 2015 16:01

Benvenuto! E ...mille di questi giorni! :)
Io nella mia lingua ci credo.

Avatara utente
Millermann
Interventi: 804
Iscritto in data: ven, 26 giu 2015 19:21
Località: Riviera dei Cedri

Intervento di Millermann » dom, 28 giu 2015 20:05

Domo arigatou, caro Sempervirens. E non fraintenda: non parlo giapponese! (Conosco giusto un paio di parole... e le ho già scritte :) )
Sa che la leggevo (su un altro noto fòro linguistico) anche prima che entrasse in Cruscate?

sempervirens
Interventi: 599
Iscritto in data: gio, 23 apr 2015 15:14

Intervento di sempervirens » lun, 29 giu 2015 14:19

Sì, ora rammento... Tempi passati, che non torneranno più. Qui però ho trovato tutta un'altra aria e credo che ci metterò le radici, se il padrone di casa me lo permette.
Certo che qui è decisamente un altro ambiente linguistico e quasi mi spiace che i miei contributi non siano all'altezza della situazione. Faccio sfacciatamente mio il detto L'importante è partecipare.

:)
Io nella mia lingua ci credo.

Intervieni

Chi c’è in linea

Utenti presenti in questa sezione: Nessuno e 2 ospiti